• Google+
  • Commenta
24 marzo 2012

Ciclo d’incontri sulla Mafia all’Università di Perugia

UNIVERSITA’ DEGLI STUDI DI PERUGIA

Martedì 27 marzo, Piero Grasso, procuratore nazionale antimafia
aprirà il ciclo d’incontri “La giustizia, lo Stato, le Mafie”
organizzato dalla Facoltà di Scienze Politiche e da Libera

Sarà Piero Grasso, Procuratore Nazionale Antimafia, con la sua prolusione,
a inaugurare ufficialmente, martedì 27 marzo 2012 (ore 12, Aula 5
della Facoltà di Scienze Politiche), il ciclo d’incontri “La giustizia, lo
Stato, le Mafie” destinato agli studenti dell’Ateneo perugino e aperto alla
cittadinanza.
Gli incontri, coordinati dal professor Roberto Segatori, sono organizzati
dalla Facoltà di Scienze Politiche, d’intesa con l’associazione Libera.

“Le conferenze intendono offrire un quadro informativo aggiornato sulla lotta
delle varie istituzioni alla criminalità organizzata e sollecitare l’impegno della
società civile in difesa della legalità e per la ricostituzione di un senso civico
solidale e democratico – spiega il professor Segatori -. In un panorama
caratterizzato anche in Umbria da un’elevata frammentazione sociale e dal
ripetersi di eventi delittuosi, questo ciclo di incontri pubblici vuole invitare
soprattutto i giovani a riflettere e a mobilitarsi collettivamente per un futuro
sottratto alla delinquenza di qualsiasi tipo.

Nel prosieguo del ciclo di lezioni, che segue il successo dei corsi organizzati
nel 2011 su “Mafia e Antimafia” ed “Etica pubblica e lotta alla
corruzione”, interverranno altri magistrati, come Giovanni Conzo della
Procura di Napoli impegnato nella lotta alla camorra e Fausto Cardella,
Procuratore della Repubblica a Terni con una relazione sulla penetrazione
delle mafie in Umbria.
Non mancherà neppure la trattazione di tematiche delicate, come quelle
suscitate dagli interrogativi “chi è oggi lo Stato (chi lo impersona, chi
lo difende?)” e se c’è linearità o ambiguità nei comportamenti di taluni
suoi corpi. In proposito un momento importante sarà costituito dalla
presentazione del libro di Luigi Manconi e Valentina Calderone, Quando
hanno aperto la cella, sui casi di maltrattamenti in carcere (e non solo) da
parte dei tutori dell’ordine.

Google+
© Riproduzione Riservata