• Google+
  • Commenta
6 marzo 2012

Mafia e Usura: Unis@und il 7 marzo

L’argomento è di quelli scottanti. Di quelli sul quale pare purtroppo non esserci rimedio. Ma intanto è meglio sempre parlarne, smuovere le coscienze  di un numero sempre maggiore di persone.

E’ questo quello che hanno pensato i componenti della redazione Unis@und dell’Università di Salerno.

Parlarne con persone che sono “del mestiere” che sanno interpretare i tristi numeri che riguardano il fenomeno malavitoso.

Sì perchè parlando di usura, subito ci si accorge che essa è portata avanti dagli uomini d’onore che fanno parte della grande famiglia mafiosa. Due fenomeni distinti a parole, ma, totalmente uguali nel fine lucroso.

Le cifre con le quali bisogna confrontarsi lasciano senza fiato: quasi il 30% (se non oltre) dei commercianti sono costretti a cambiare attività oppure a chiuderla del tutto perchè stanchi dalle continue prevaricazioni del sistema.

Un malcontento che si estende per tutto lo stivale; ma che vede il suo apice nelle regioni del Mezzogiorno dopo campeggiano con “successo”la mafia, la ‘ndrangheta, la camorra e la sacra corona. Fenomeni malavitosi che portano metastasi per il territorio dopo continuano ad operare.

Adesso che poi il periodo è critico per le imprese, le dimensioni sono purtroppo destinate ad essere ancora più cospicue.

Alla puntata che verrà messa in onda il prossimo 7 marzo, (dalle ore 12 alle ore 13 , sulle frequenze di Unis@und) parteciperanno per questo, diversi ospiti tra i quali: Michaela Sica e Rita Di Simone

Ma non finisci qui, perchè interverranno telefonicamente anche: Luigi Cuomo, Coordinatore SOS Impresa,  Lorenzo Diana,presidente nazionale Rete della legalità, Tano Grasso, presidente della Federazione Antiracket e Antiusura.

Per partecipare alla trasmissione è possibile inviare una mail a direttawebradio@unisa.it oppure telefonare allo 089 96 91 94, lasciare il proprio nome e numero telefonico per essere richiamati.

Google+
© Riproduzione Riservata