• Google+
  • Commenta
2 aprile 2012

Donne raccontate in un concorso!

La condizione delle donne questa volta è davvero protagonista, in un imperdibile concorso per il miglior soggetto per cortometraggio. CINEMA PER LE DONNE…CON AMORE. Indetto dall’associazione culturale Anno Uno e il progetto Cinema con i giovani, con la partecipazione della Provincia di Triste.

Uomini e donne possono raccontare svariate storie sulla vita delle donne della comunità. Storie di vita quotidiana o singolari nel loro genere. Storie con cui ci viviamo a stretto contatto, che incontriamo per strada sfiorate da un semplice sguardo o di cui ne abbiamo semplicemente sentito parlare. Anche delle storie che sono frutto semplicemente della nostra immaginazione. Delle storie che aiutano a riflettere sulla condizione della donna nella realtà. Ancora oggi ci si interroga di questo e l’obiettivo è proprio il miglioramento della qualità della vita di queste eroine. In poche parole delle storie esemplari che lottano per l’integrità in piccoli ed in grandi ambienti.

Entro il 24 Aprile 2012 è possibile spedire il seguente materiale:

  • Due copie del soggetto/racconto;
  • Scheda di partecipazione compilata in ogni sua parte;
  • Breve testo di riflessione da cui emergono proposte finalizzate al miglioramento della situazione delle donne (massimo 6.000 caratteri).

Via mail all’indirizzo: concorso@announo.it;

Una giuria attendibile valuterà attentamente tutto il materiale ricevuto ed assegnerà due premi ai vincitori; il primo premio per il soggetto originale si aggiudicherà € 200, invece il secondo avrà l’opportunità di essere ospite nelle giornate del Festival Internazionale del Cinema e delle Arti: “I mille occhi 2012″, che si terrà in Settembre a Trieste.

L’esito delle votazioni verrà reso pubblico sul sito. Potranno partecipare autori dai 16 ai 29 anni, quindi si vuol dare voce ad un pubblico giovanissimo. La storia deve avere come protagonista una o più donne, può essere raccontata scegliendo qualsiasi genere fiction (film d’azione, avventura, horror, drammatico ecc..) e documentario (intervista e testimonianza).

 

Google+
© Riproduzione Riservata