• Google+
  • Commenta
14 aprile 2012

Gli antropologi raccontano l’Unesco

Martedì 17 aprile si terrà il seminario “Gli antropologi raccontano l’Unesco: le relazioni con le comunità patrimoniali nella costruzione dei dossier.                                                                                                             L’incontro rientra nel ciclo di eventi organizzati nell’ambito del V Seminario di studi e di formazione sul patrimonio culturale.

L’appuntamento, giunto al quinto anno, pone al centro i vari ambiti di appartenenza in cui il patrimonio culturale trova il suo habitat e quindi il luogo di definizione.

L’incontro si terrà presso la Fondazione Lelio e Lilsi Basso, associazione che nasce nel 1973 dalla fusione della ricca biblioteca personale di Lelio Basso, alla cui formazione egli si era dedicato sin dagli anni trenta, con l’Istituto per lo Studio della Società Contemporanea ISSOCO, creato nella seconda metà degli anni sessanta con l’obiettivo di arricchire il quadro culturale di una sinistra incalzata dai problemi delle società definite all’epoca “industriali avanzate”.

Le aree in cui principalmente si sviluppa l’attività di ricerca scientifica della Fondazione sono: il Diritto e la Società, la Bioetica, e la Ricerca Storica e Culturale delle fonti.

All’evento interverranno Alessandra Broccolini, docente presso il dipartimento di Scienze sociali della Sapienza; Luca Mancini, dottorando in etnologia ed etnoantropologia alla Sapienza; Fulvia Caruso, docente presso l’Università di Pavia.                                                                                                                                                                                                 Coordina Chiara Bortolotto dell’Universitè Libre de Bruxelles, mentre Pietro Luigi Clemente, presidente della Simbdea, Società italiana per la museografia e i beni demoetnoantropologici, chiuderà i lavori.

Gli incontri previsti sono sei, uno si è già svolto il 4 aprile  su: “Il tempo della crisi: giovani, finanziamenti conoscenza. Le istituzioni culturali tra esaurimento e ricarica, tra solidarietà e mercato”; gli altri quattro incontri sono previsti fino a giugno 2012, durante i quali si discuterà di antropologia delle comunità patrimoniali nelle esperienze italiane, della situazione europea, del ruolo dell’Unesco, delle risorse per la cultura, della crisi e delle economie dell’emergenza.

Durante gli incontri saranno discusse alcune pubblicazioni di riferimento per gli studi interdisciplinari in questo ambito, si affronteranno i temi della conoscenza e della democrazia connessi a una maggiore presenza delle associazioni non governative nell’UNESCO, dell’antropologia delle comunità patrimoniali nelle esperienze italiane, delle risorse per la cultura, della crisi e delle economie dell’emergenza.

La partecipazione al seminario è riconosciuta come idoneità di Comunità interpretanti M-DEA/01 (3 cfu, prof. Alessandro Simonicca) per la Laurea Magistrale in Discipline Etnoantropologiche, nonché per il Dottorato di Ricerca in Etnologia ed Etnoantropologia de “La Sapienza”.
Vale altresì come attività didattica (2 cfu) per la Scuola di Specializzazione in Beni Demoetnoantropologici di Perugia-Siena-Firenze, per il primo o il secondo anno di corso, nonché per la Scuola di Specializzazione in Beni Demoetnoantropologici dell’Università di Roma “La Sapienza”.
(Maggiori informazioni sulle modalità di acquisizione dei crediti didattici saranno fornite durante gli incontri).

 

martedì 17 aprile 2012 ore 15.30
Fondazione Basso
via della Dogana Vecchia 5, Roma

 

 

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy