• Google+
  • Commenta
22 aprile 2012

I più ansiosi sono i più intelligenti ecco perchè e per quale causa

I più ansiosi sono i più intelligenti
I più ansiosi sono i più intelligenti

I più ansiosi sono i più intelligenti

I più ansiosi sono i più intelligenti. L’ansia è uno stato psichico che limita sotto diversi aspetti chi ne soffre.

Uno studio condotto da un team di ricercatori statunitensi, provenienti da cinque diverse istituzioni scientifiche, ipotizza che chi patisce le paure ansiose lo fa anche a causa di un elevato quoziente intellettivo.

Per giungere a questa conclusione, i ricercatori hanno condotto un’indagine su un campione composto da quarantaquattro persone. Durante la ricerca, di queste, ventisei soffrivano di forte ansia, mentre i restanti diciotto membri del campione erano individui sani.

Tutti gli esaminati sono stati sottoposti a uno scan cerebrale, attraverso il quale gli studiosi sono riusciti a scoprire che un componente chimico del cervello è associato tanto a un’elevata intelligenza quanto alle preoccupazioni ansiose. Negli esaminati al tempo stesso intelligenti e ansioni è stata individuata una diminuzione della colina nella materia bianca cerebrale.

Oggi molte persone affette dall’“ansia generalizzata” avrebbero infatti un’ intelligenza particolarmente elevata. Da quanto si legge sui risultati dell’indagine, pubblicati sulla rivista scientifica “Frontiers in evolutionary neuroscience”, fra i ventisei esaminati ansiosi risultavano affetti da ansie più intense quelli più intelligenti.

Il Dottor Jeremy Coplan , coautore della ricerca, psichiatra e docente alla State University of New York, in una nota Agi, ha così riassunto: “in sostanza l’ansia induce le persone a non correre rischi, queste persone quindi finiscono spesso per avere un tasso di sopravvivenza più alto a tutto vantaggio della specie”.

Google+
© Riproduzione Riservata