• Google+
  • Commenta
26 aprile 2012

La pratica psicomotoria educativa e preventiva. Milano Bicocca incontra Bernard Aucouturier

L’Università degli Studi di Milano Bicocca incontra, giovedì 3 maggio, Bernard Aucouturier, noto maestro della psicomotricità e autore di numerosi libri.

Ideatore della Pratica Psicomotoria educativa e preventiva e della Pratica di Aiuto Psicomotorio, Aucouturier illuminerà i giovani studenti sulla prospettiva psicomotoria, il gioco libero e spontaneo del bambino, l’attitudine dei professionisti verso l’espressività motoria del bambino, e analizzerà le basi della pratica psicomotoria educativa e preventiva.

“La prospettiva psicomotoria di Aucouturier appare un “attrezzo” fondamentale per riconoscere i doppi vincoli della modernità “deragliata”, per riproporre il corpo come snodo delle relazioni, della storia naturale che ci connette tutti, affinché ogni relazione riconsegni sempre ogni mente al proprio corpo, e tutte e due al mondo, e tutti quanti insieme alla vita di ciascuno.” 

La Psicomotricità è dunque un mezzo originale di aiuto alla maturazione della persona, che con un largo campo di applicazione risponde sempre più alle esigenze che nascono dal mondo educativo-preventivo e di aiuto terapeutico.

Psicomotricisti, psicologi, educatori, insegnanti di diversi Paesi del mondo seguono oggi l’orientamento Aucouturier e le sue ricerche sullo sviluppo del bambino attraverso il lavoro corporeo.

L’appuntamento è previsto per le ore 10.00 e si concluderà alle 13.00 circa, presso l’Edificio U6, Aula Magna – Piazza dell’Ateneo Nuovo 1, Milano.

L’incontro-conferenza si terrà nell’ambito delle attività del corso di Pedagogia della psicomotricità (prof. Ivano Gamelli – www.pedagogiadelcorpo.it).

Ingresso libero e gratuito.

Google+
© Riproduzione Riservata