• Google+
  • Commenta
31 Maggio 2012

Fare sport ci rende resistenti al dolore

Chi pratica sport riesce a sopportare meglio e più a lungo il dolore? Sembrerebbe proprio di si. Alcuni esercizi o forme di allenamento, secondo un articolo pubblicato recentemente su Pain, altererebbero la nostra percezione della sensazine negativa.

Coloro che hanno la fortuna di praticare attività sportiva regolarmente, come gli atleti, proprio grazie al movimento ottengono anche questo risultato, oltre che una migliore forma fisica.

Jonas Tesarz, professore dell’Università di Heidelberg, ha spiegato come siano stati effettuati una quindicina di studi su 550 atleti e 330 persone, uomini e donne, che non praticano attività fisica a livello agonistico.

Confrontando la loro percezione del dolore, risultata identica da entrambe le parti, è stato dimostrato che diversa era, invece, la soglia di sopportazione: gli atleti avevano una tolleranza migliore di fronte ad un dolore acuto.

Ad emergere è stato anche che, a differenza degli sportivi impegnati in sport di resistenza, simili tra loro, coloro che praticano sport di squadra, come il calcio o il basket, hanno un profilo più variegato, e la resistenza al dolore cambia notevolmente di soggetto in soggetto.

Il nostro corpo, che risponde all’attività sportiva sia a livello fisico che psichico, essendo costantemente allenato aiuterebbe a convivere meglio con la sensazione dolorosa anche tutti coloro che soffrono di dolore cronico.

Questa scoperta dunque, risulta essere davvero importante, e conferma ancora una volta come lo sport sia fondamentale nella vita dell’uomo. Spegnere la televisione e fare ogni giorno una passeggiata all’aria aperta sarebbe un buon punto di partenza.

Google+
© Riproduzione Riservata