• Google+
  • Commenta
24 Maggio 2012

Presentazione progetto Europeo centri storici dell’Est: “Viva Eastpart”

Vocazione internazionale. Sguardo all’Europa dell’Est sotto la guida dell’Unione Europea. Il Politecnico di Bari sarà principale artefice e motore scientifico di un progetto finanziato dall’Unione Europea per un importo pari a 800.000,00 mila euro, che mira a individuare metodologie e analisi utili alla rivitalizzazione e integrazione di piccoli centri storici.

Gli attori del progetto sono: ATU (Associazione per la trasformazione urbana) di Bucarest (Romania); ARMECAS (Associazione armena di ecoturismo) di Tavush (Armenia); ACTIE (Agenzia di cooperazione transfrontaliera per l’integrazione europea) di Cahul (Moldavia) e il Politecnico di Bari che si avvarrà delle competenze scientifiche del Dipartimento di Scienze dell’Ingegneria Civile e per l’Architettura, suo braccio operativo e coordinatore scientifico. Il gruppo di lavoro del Politecnico sarà formato da: prof. ing. Francesco Selicato, Prorettore e coordinatore, ing. Francesco Rotondo, ing. Pierangela Loconte, ing. arch. Claudia Piscitelli.

Il progetto ha individuato tre casi studio sui quali la ricerca produrrà tre progetti-pilota: Sibiu County, Romania, Dilijan, Tavush Region, Armenia, Cahul County, Moldavia.  In particolare si dovranno perseguire gli obiettivi specifici di: rafforzamento dei centri storici minori e dei sistemi paesaggistici; valorizzazione del patrimonio culturale della regione del partenariato orientale; connessione in rete delle esperienze e delle iniziative del partenariato orientale; utilizzazione di pratiche partecipative integrate di valorizzazione del patrimonio. Durata del progetto: due anni.

L’iniziativa verrà presentata domani, venerdì, 25 maggio, ore 9:30, a Santa Teresa dei Maschi, Biblioteca Provinciale di Bari (Strada Lamberti, 4), Bari.

Sono previsti gli interventi di tutti i rappresentanti del progetto, italiani e stranieri e gli interventi dell’Assessore all’Urbanistica della Regione Puglia, Angela Barbanente; del Rettore del Politecnico di Bari, Nicola Costantino; del vice Presidente della Provincia di Bari, Trifone Altieri.

Google+
© Riproduzione Riservata