• Google+
  • Commenta
2 giugno 2012

Festival “Sonde New Media Art”: dal 19 al 22 Giugno a Bologna

Il “Sonde New Media Art” si terrà a Bologna dal 19 al 22 Giugno. L’evento è stato organizzato dal Dipartimento delle Arti Visive dell’Unibo. È sempre più importante sottolineare l’importanza dei vari linguaggi espressivi esistenti e delle loro innovazioni.  

Il Dipartimento delle Arti Visive dell’Università di Bologna (DAV) ha organizzato un progetto unico e innovativo, SONDE New Media Art,  in collaborazione con l’Associazione Boart e l’Associazione ARTYPE. L’evento che si svolgerà dal 19 al 22 giugno 2012, vuole superare le barriere convenzionali della produzione artistica contemporanea grazie al concetto di New Media Art con il quale si vuole intendere una sincresi di diversi linguaggi artistici, tra musica e cinema ma soprattutto quelli usati dai nuovi media.

L’iniziativa è portato avanti dal DAV, uno dei più importanti centri universitari di ricerca e didattica in campo artistico. Accanto agli studi d’impostazione filologica e storica promuove altre metodologie, per offrire un’articolata visione dell’arte e dei suoi fenomeni, con uno sguardo attento alle prospettive future.

Il festival durerà quattro giorni, ad ingresso gratuito, con conferenze, proiezioni di video internazionali, incontri con i maggiori protagonisti della scena contemporanea e diversi appuntamenti live, come il Performing videoArt and MusicSONDE e si dividerà in diversi luoghi della città: Bologna Fiere, alcune piazze bolognesi, il polo culturale della Manifattura delle Arti con la Cineteca del Comune di Bologna, il MAMbo e l’Auditorium del Dipartimento di Musica e Spettacolo, il Complesso di Santa Cristina, sede del Dipartimento delle Arti Visive dell’Università di Bologna.

Anche la ONO ARTE Contemporanea di Bologna, partner di SONDE New Media Art, partecipa all’anticipazione della kermesse estiva ospitando dai primi di giugno una mostra di opere fotografiche e una selezione di video degli artisti coinvolti, alternate a quelle di giovani emergenti già operanti con la galleria.

L’evento live più atteso SONDE New Media Art sarà DRAFT – Performing Videoart and Music, giunto alla seconda edizione, con l’eccezionale partecipazione dei VERDENA + AUCAN, introdotti dai PARSEC. I musicisti improvviseranno sonorità e musiche su un tappeto visivo realizzato da alcuni fra i più noti video artisti italiani: Yuri Ancarani, Anita Calà, Luca Coclite, Audrey Coïaniz-Saul Saguatti, Cuoghi Corsello, Andrea Dojimi, Marco Morandi, Gabriele Pesci, Daniele Pezzi, Giovanna Ricotta, Natalia Saurin e Diego Zuelli.

Il SONDE New Media Art si divide in diversi sezioni:

VIDEO (ON) DOC, sezione dedicata ai video documentari d’arte di recente produzione italiana, a cura di ARTYPE, tra cui:
Draft. Performing Videoart and Music, 1a edizione 2010, prodotto da Artype;
Incontro con Marina Abramovic. Lady Performance, 2011, prodotto da Limina;
Pellicole da camera. Animazione diretta su 35mm, 2010, prodotto da Basmati.

Stop (in) motion, selezione di video sperimentali d’animazione di artisti italiani e internazionali, a cura di Paola Bristot e Andrea Martignoni.

International (in) video, alcune selezioni di videoarte provenienti da importanti Festival e Archivi internazionali, tra cui il Centro documentativo VTape e Images Festival di Toronto (Canada), a cura di Paolo Granata.

Video (as) Performing Art, selezione di video dedicati alla performatività, inclusa danza e teatro, provenienti da Archivi e Centri di sperimentazione video internazionali, a cura di Carlo Terrosi.

Manual (vs) Digital Live Media, tecnologia e interventi manuali diretti per performance video-sonore dal vivo, tra cui spiccano le partecipazioni di  Pierre Hebert/ Saul Saguatti-Audrey Coïaniz, a cura di Basmati.

Per il programma definitivo visitate il sito di SONDE New Media Art!

Google+
© Riproduzione Riservata