• Google+
  • Commenta
12 luglio 2012

Biblioteca a quattro stelle

Per la quinta volta consecutiva la Biblioteca della Libera Università di Bolzano conquista una posizione di rilievo nel BIX (Bibliotheksindex), la competizione internazionale tra biblioteche in lingua tedesca: in tutti i parametri valutati – offerta, sviluppo, efficienza, utilizzo – la Biblioteca universitaria ha riscosso il massimo apprezzamento e si è posizionata nel gruppo delle migliori.

Sono molto contenta di questo risultato – commenta la responsabile della Biblioteca Elisabeth Frasnelli – che dimostra che assolviamo pienamente il nostro compito: siamo un centro che fornisce informazioni per la ricerca e la didattica, rispondiamo alle esigenze dei nostri utenti e siamo orientati al futuro. Le nostre prestazioni sono concorrenziali a livello internazionale”.

Il BIX è la classifica del Deutschen Bibliotheksverbands. Quest’anno per la prima volta si basa sui dati statistici delle biblioteche in lingua tedesca e le coinvolge quindi tutte: se gli anni scorsi 83 biblioteche avevano deciso spontaneamente di partecipare alla competizione, quest’anno tutte le biblioteche sono state valutate nel rating. 16 indicatori rappresentano i seguenti settori: offerta di servizi, dotazione di spazi, personale e finanze, utilizzo da parte dei clienti, impiego delle risorse e potenziale di sviluppo sulla base delle risorse finanziarie, delle attività di formazione continua del personale e dell’impiego di collaboratori per i servizi elettronici.

Come negli anni passati la Biblioteca universitaria ha ottenuto valutazioni „BIX-TOP“ per quanto riguarda utilizzo, offerta e sviluppo, e quest’anno è entrata nel gruppo delle migliori anche per quanto riguarda l’efficienza. Particolarmente significativo a questo proposito è l’ampliamento delle risorse digitali: nel corso dell’ultimo anni il numero di e-books è passato da 14.037 a 22.369.

Gli spazi della Biblioteca universitaria, che può contare su 7.746 metri quadrati di superficie su più piani, rimangono il luogo di studio più amato dalla comunità universitaria. Tutto questo grazie al sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio, che ha permesso alla Biblioteca di diventare un polo scientifico professionale ed attraente sia sul piano nazionale che internazionale e che ne permette l’ulteriore sviluppo.

Nel gruppo delle migliori biblioteche, accanto a quella della Libera Università di Bolzano, compaiono istituzioni quali per esempio la ULB (Universitäts-Landesbibliothek) di Düsseldorf e la biblioteca universitaria di Mannheim.

 

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy