• Google+
  • Commenta
21 luglio 2012

Concorso grafico per la casa editrice dell’università pisana

La Pisa University Press è la casa editrice dell’Ateneo pisano in cerca di un logo per la sua attività. Essa è nata con l’obiettivo di valorizzare dal punto di vista editoriale la produzione culturale dell’Ateneo e del territorio pisano. La società intende diventare un punto di riferimento nel panorama dell’editoria universitaria italiana.

Il concorso è riservato al personale di ruolo o con contratto di lavoro a tempo determinato e a tutti gli studenti dell’Università di Pisa, che dovranno elaborare una sola proposta grafica rappresentativa della città di Pisa e del libro, mantenendo la scritta della casa editrice per esteso.
La creazione, accompagnata dalle generalità, dovrà essere inviata in formato elettronico e in formato cartaceo, in aggiunta ad una breve relazione che ne descriva il significato, le particolarità tecniche e la logica interpretativa.

Il logo vincitore sarà valutato dalla commissione nominata dal Consiglio di amministrazione della Pisa University Press e rappresenterà ufficialmente la casa editrice dell’Ateneo identificandola nell’ambito dell’editoria nazionale e internazionale. Inoltre, gli verrà assegnato un premio di 1.500 euro.

Originalità come novità della grafica proposta, Riconoscibilità come capacità che il logo colleghi il soggetto e la tematica esposta, Economicità d’uso e gestione come forme di chiarezza, linearità e manifestazione dei valori visivi sono i tre criteri sulla quale la giuria si baserà per la scelta del logo. La valutazione consisterà in un punteggio di massimo 100 punti. A insindacabile giudizio della commissione, essa potrà non scegliere nessuna creazione del concorso qualora non ritenga possibile attribuire i tre criteri ai loghi.

La scadenza del concorso è fissata per il 28 luglio e l’esito sarà pubblicato sul sito dell’Ateneo.
Tutti i dettagli del concorso, i requisiti e la valutazione sono pubblicati nel sito: http://www.unipi.it/ateneo/avvisi/reglogo.htm_cvt.htm.

Google+
© Riproduzione Riservata