• Google+
  • Commenta
22 luglio 2012

Formula Student: l’Università di Pisa ha il suo bolide

Campionato Formula Student

La nuova monoposto dell’Università di Pisa, la cosiddetta “ET5”, sembra essere molto più pratica e maneggevole. Il veicolo rappresenterà l’Ateneo durante le ormai prossime gare della Formula Student

Campionato Formula Student

Campionato Formula Student

Tutto avrà inizio presso lo storico circuito di Hockenheim nel corso della prima settimana di agosto.

La ET5 è il quinto prototipo ideato dal team universitario pisano, e la sua presentazione è avvenuta nell’atrio del prestigioso Palazzo Vitelli lo scorso 20 luglio.

Alla cerimonia erano presenti il rettore Massimo Augello, il prorettore vicario, Nicoletta De Francesco, il direttore del nuovo dipartimento di Ingegneria dell’energia dei processi e dei sistemi, Marco Raugi, ed il capo progetto, Andrea Mascellani.

A Mario Bertolotti, Tommaso Castellani e Duccio Bartolini, studenti di Ingegneria, e Lorenzo Marino, studente di Agraria, spetterà il compito di pilotare il bolide lungo tutta la competizione.

Molti cambiamenti sono stati apportati al modello dello scorso anno al termine di una serie di test effettuati per verificarne l’affidabilità. Il risultato è una vettura nettamente migliorata.

La “ET5” pesa almeno 10 kg in meno di prima, ed i piloti ora hanno più facilità nella guida anche grazie alle migliorie che sono state estese anche al reparto elettronico, alla mappatura del motore e all’assetto da corsa.

Il motore Aprilia SXV della Piaggio ha una potenza di 65 cavalli ed è capace di accelerare da 0 a 100 chilometri in soli 4 secondi. A realizzare la monoposto nei suoi più intimi aspetti la C.M. Citi, Brusa Meccaniche, Mach3 srl e Costruzioni Novicrom che hanno reso possibile il lavoro di progettazione effettuato dagli studenti.

La Liberty Rentals ha messo a disposizione gli automezzi per i test di collaudo.

L’E-Team (www.eteamsquadracorse.it) ha preso vita nel 2008. Ne fanno parte studenti delle facoltà di Ingegneria, Economia, Giurisprudenza, Lettere, Lingue e Scienze politiche.

Questi giovani appassionati non solo progettano e costruiscono la vettura, ma si occupano del marketing e delle pubbliche relazioni cercando di gestire al meglio le risorse economiche.

Idee, passione ed un sogno che corre su quattro ruote!

Google+
© Riproduzione Riservata