• Google+
  • Commenta
4 luglio 2012

L’Università dell’Aquila lancia una nuova tecnica per analizzare opere d’arte

Un prestigioso team di ricercatori italiani, formato da docenti dell’Università dell’Aquila (Paoletti e Ambrosini), dell’Università di Verona (Daffara) e da un ricercatore del CRN INO di Firenze (Pezzati), ha da poco presentato una rivoluzionaria tecnica per analizzare in modo ancor più dettagliato le opere d’arte. Si tratta della TQR (Thermal Quasi-Reflectography), una tecnica che ha la capacità di mappare la radiazione infrarossa riflessa sulle superfici delle opere e di riconoscere ed evidenziare le differenze di materiali e di esecuzioni che le metodologie attuali non sono capaci di rilevare.

A fare da prima cavia a questa nuova tecnica sono stati due importanti capolavori dell’arte rinascimentale: gli affreschi degli Zavattari, della Cappella di Teodolinda del Duomo di Monza e la Resurrezione di Piero della Francesca, custodita nel Museo Civico di San Sepolcro. La TQR è lo straordinario risultato della collaborazione fra due prestigiosi gruppi di ricerca italiani, entrambi ai vertici del loro settore.

Il gruppo di ricerca del capoluogo abruzzese infatti, chiamato Laboratorio ‘Laser, è da più di 30 anni uno dei massimi rappresentanti internazionali nella diagnostica non distruttiva delle opere d’arte, un organizzazione fortemente attiva anche nel progetto di ricostruzione e recupero del patrimonio artistico dell’Aquila. Non meno impontante è il duo formato dal CNR INO di Firenze e dall’Università di Verona, un binomio diventato vincente a livello mondiale nell’ambito della riflettografia infrarossa, la tecnica in grado di scoprire gli strati nascosti dei dipinti, come ad esempio parti perdute, rifacimenti o firme nascoste.

Presentata dai ricercatori sulla prestigiosa rivista internazionale Optics Express, la  Thermal Quasi-Reflectography ha sin da subito suscitato un enorme interesse, tant’è che la notizia è stata comunicata da importanti associazioni come la Optical Society of America e la American Association of Physics sui propi spazi web, e riportata su centinaia di siti internet tradotta in più di 10 lingue.

 

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy