• Google+
  • Commenta
24 luglio 2012

Premio di Laurea sull’attività cartaria promossa dalla Fondazione Gianfranco Fedrigoni

Sicuramente il Premio di laurea indetto dalla Fondazione Gianfranco Fedrigoni, Istituto Europeo di Storia della Carta e delle Scienze Cartarie, verrà altamente apprezzato da tutti coloro che sono interessati all’attività cartaria.

Difatti la Fondazione Gianfranco Fedrigoni nasce con lo scopo di divulgare l’attività cartaria, gli studi di storia della carta, di storia delle scienze cartarie, di storia dell’arte tipografica e del libro a stampa, di filigranologia, di archeologia industriale.

Questo premio che è anche un premio nazionale biennale è aperto a tutti i laureati magistrali o specialistici e di qualsiasi indirizzo storico, tecnico o economico purchè abbiano discusso la tesi tra il 1 gennaio 2010 e il 31 dicembre 2011 e che sia incentrata su uno dei seguenti aspetti: carte, cartiere, fabbricazione e produzione, uso, commercio della carta, imprenditorialità, occupazione, beni storici, archivistici, archeologici cartari, filigranologia, tematiche connesse alla storia delle scienze e della tecnologia cartaria, alla storia dell’industria cartaria, alla storia economica, alla storia dell’arte tipografica, alla storia del libro a stampa, alla bibliologia, alla museologia, alla storiografia cartaria.

La tesi migliore, come ogni premio di laurea che si rispetti prevede un premio. Colui che vincerà, oltre ad avere una bella soddisfazione, riceverà anche un premio in denaro pari alla somma di 5.000 euro che non è una cifra tanto modica o indifferente  e rimanendo in tema, sebbene siano di carta anche questi, hanno un potere d’acquisto abbastanza interessante rispetto alla carta in generale!

Per chi ha voglia di partecipare, potrà inoltrare la domanda di in forma cartacea, alla Fondazione Gianfranco Fedrigoni, viale Pietro Miliani 31/33, 60044 Fabriano (AN) entro e non oltre il 31 luglio 2012, ma per maggiori informazioni potete collegarvi al sito web: www.fondazionefedrigoni.it

La commissione sarà composta da esperti, ma attenzione il suo insindacabile verdetto non potrà essere in nessun modo contrariato e la stessa potrà decidere anche di non assegnare nessun premio, in quanto, nessuna tesi pervenuta sia considerata inedita o degna di merito. Quindi sursum corda ragazzi e in bocca al lupo!

 

Fonte foto  http://fondazionefedigroni.it/

 

Google+
© Riproduzione Riservata