• Google+
  • Commenta
17 agosto 2012

L’Università di Bologna è la più frequentata

La classifica Censis-Repubblica, che ogni anno analizza e assegna un punteggio alle università statali italiane, quest’anno ha stabilito che l’Università di Bologna è in prima posizione tra i “mega atenei”, cioè l’istituzione che conta più di 40.000 studenti iscritti, con un punteggio medio di 91,5. A seguire le università di Padova e Firenze, rispettivamente al secondo e al terzo posto nella graduatoria.

Nel complesso dominano gli atenei del Centro-Nord, che occupano le prime sei posizioni: dopo le tre del “podio” troviamo infatti Torino, Pisa e la Sapienza di Roma, mentre agli ultimi posti le università del Sud Italia, quali Catania, la Federico II di Napoli e Bari.

L’Alma Mater di Bologna si è guadagnata la testa della classifica Censis 2012 per aver raggiunto i massimi livelli praticamente in tutto: la qualità e l’usabilità dei contenuti web, le borse di studio, l’internazionalizzazione, le strutture (la positiva e notevole quantità di biblioteche e sale studio rese disponibili dall’ateneo) e tutti i vari servizi agli studenti (anche quelli online).

Da quest’anno, in particolare, un fattore ha favorito i punteggi di molti “mega atenei”: l’adeguato uso dei siti web per una veloce ed efficace diffusione di importanti informazioni sempre aggiornate sugli aspetti didattici e amministrativi della vita universitaria. L’effetto contrario è stato percepito dagli ultimi atenei in classifica, come l’Università di Catania o di Bari, il cui scarso risultato si è visto dipeso soprattutto dalla carenza di borse di studio e di strutture di cui gli studenti possono usufruire e dalla bassa propensione all’apertura internazionale degli atenei.

Fonte immagine: http://www.thepostinternazionale.it

Google+
© Riproduzione Riservata