• Google+
  • Commenta
17 settembre 2012

A “La Sapienza” un nuovo francobollo per la chirurgia italiana

Il Preside della Facoltà di Medicina e Odontoiatria dell’Università “La Sapienza” di Roma sarà Presidente, insieme a Vincenzo Blandamura, del  1o Congresso Nazionale della Chirurgia Italiana. Gli incontri previsti avranno luogo dal 23 al 27 settembre presso il Policlinico Umberto I” di Roma.

Il Congresso, però, sarà anticipato da un’ importante cerimonia promossa anche dalla stessa Università per la presentazione del francobollo celebrativo dell’unità e del valore della Chirurgia Italiana. L’incontro avverrà il prossimo 21 settembre presso l’Aula Magna della I Clinica medica di Roma.

Alla cerimonia interverranno non solo il Preside della Facoltà di Medicina Adriano Redler, ma anche Massimo Sarmi in qualità di amministratore delegato delle Poste Italiane, i saluti di Luigi Frati, Rettore de “La Sapienza”, e di Domenico Alessio, Direttore generale del Policlinico Umberto I”.

La presentazione coinvolgerà anche le alte cariche dello Stato tra cui il Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca Francesco Profumo e il Ministro della Salute Renato Balduzzi.

Il francobollo, vero protagonista dell’iniziativa, è caratterizzato da una figura umana costituita da strumenti tipici di una sala operatoria e dai colori della bandiera italiana.

Le finalità di questa importante iniziativa, infatti, sono la valorizzazione della medicina italiana e delle innovazioni che la coinvolgono in funzione di una chirurgia sicura e di qualità, ma soprattutto la volontà di superare le barriere politiche ed economiche che limitano il settore medico nello sviluppo e nel miglioramento. È necessario,dunque, promuovere il rilancio e l’adozione di politiche votate al benessere del cittadino che abbiano come scopo la cura, l’assistenza, la formazione e la conoscenza.

Questa importante iniziativa, dunque, desidera puntare i riflettore e attirare l’attenzione sulle qualità della Chirurgia Italiana, spesso offuscate dalle notizie di malasanità e dai tagli che la sanità stessa, in vista della crisi, sta subendo. Inoltre, è un monito per i giovani studenti italiani in Medicina e Chirurgia a proseguire gli studi avendo fiducia nelle risorse del nostro paese, poiché la medicina in Italia non deve essere solo una parola ma una realtà viva e in continua crescita.

 

  FONTE FOTO

 

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy