• Google+
  • Commenta
19 settembre 2012

Beijing Sport University di nuovo a Bologna

Qualche giorno fa l’Università di Bologna ha ricevuta una nuova delegazione proveniente da una università cinese. Per essere più precisi, la delegazione appartenente alla Beijing Sport University è stata accolta dal prorettore alle relazioni internazionali Carlo Salvaterra alla Palazzina della ViolaAd accompagnare il presidente, di uno degli atenei più importanti al mondo nel campo delle Scienze motorie, Yang Hua e il vice direttore del settore relazioni internazionali Hua Yongmin, oltre al prorettore c’erano i docenti Unibo Antonio Cicchella e Antonello Lorenzini, entrambi della Facoltà di Scienze Motorie, oltre a Marco Macchiavelli del Collegio di CinaL’Alma Mater Studiorum aveva già firmato un accordo con la Bijing Sport University che coinvolge la Facoltà di Scienze motorie. Grazie a questo progetto i docenti, i ricercatori e gli studenti delle due facoltà hanno la possibilità di effettuare degli scambi e dei progetti congiunti di ricerca. Ora l’università cinese e l’università bolognese hanno discussa della possibilità di estendere a tutta la facoltà unibo il precedente accordo.

Si è parlato della possibilità dell’invio di docenti e ricercatori dell’università di bologna alla Bijing Sport University con finalità di ricerca e per permettere, sopratutto presso un Centro di eccellenza nella cooperativa e nell’innovazione accademica, di tenere lezioni. Naturalmente anche i dottorandi che vengono dalla Bijing Sport University saranno accolti nel polo bolognese, sopratutto grazie a delle eventuali borse di studio finanziate dal governo cinese.

Il prof. Lorenzini ha colto l’occasione per poter presentare la summer school da lui coordinata: ”EduSport – international Summer School in Education and Sport”.

Fonte foto

Google+
© Riproduzione Riservata