• Google+
  • Commenta
29 settembre 2012

La visita del ministro argentino Cherniak all’Università degli Studi di Perugia

 Dar vita a concrete iniziative di collaborazione fra Ateneo di Perugia e partner argentini e, più in generale, rinsaldare i rapporti fra Italia e Argentina dove quasi la metà della popolazione è di discendenza italiana.  Sono stati i temi al centro della visita che Carlos Cherniak, Ministro argentino addetto per la Politica, la Cooperazione e i Diritti Umani dell’Ambasciata del Paese sudamericano a Roma, ha compiuto questa mattina a Palazzo Murena, sede del Rettorato dell’Università degli Studi di Perugia.

Nella Sala dell’ex Senato  Cherniak è stato ricevuto dai professori Antonio Pieretti, Pro Rettore dell’Ateneo di Perugia,ed Elda Gaino, delegata del Rettore per l’internazionalizzazione.

“Sarebbe opportuno incentivare progetti di ricerca comuni fra l’Università di Perugia e il nostro Paese – ha sottolineato  Cherniak -. Potrebbe essere questa una risposta, dal mondo accademico, per superare l’attuale momento di crisi”.

“E’il momento della concretezza, occorre lavorare per delle iniziative capaci di dare risultati – ha spiegato il professor Pieretti -. Ci attiveremo dunque per individuare quali possono essere terreni e discipline sui quali dar vita poi a forme di collaborazione, con soggetti del Paese sudamericano, sul piano scientifico, della ricerca, della didattica”.

Da qui la volontà, espressa da Pieretti e Gaino, di individuare, d’intesa con il Ministro Cherniak i possibili settori di collaborazione, partendo da alcune delle eccellenze dell’Ateneo umbro.

Carlos Cherniak  si è anche incontrato, nella Sala Dessau della sede centrale dell’Ateneo, con docenti e studenti dell’Università di Perugia. “E’nostra intenzione far conoscere sempre meglio il nostro Paese e vincere stereotipi che non aiutano a comprendere la dinamicità dell’Argentina e del suo popolo – ha spiegato il diplomatico sudamericano -. Abbiamo superato, con la politica, momenti drammatici della nostra storia: dalla dittatura alla crisi economica. Di questo faccio sempre memoria perché si è trattato di esperienze che possono essere utili anche in altre situazioni, come quella che in questo momento sta vivendo l’Italia”.

Cherniak, nel corso della sua visita in Ateneo ha potuto anche ammirare la Biblioteca del Dottorato dove la dottoressa Alessandra Panzanelli Fratoni ha illustrato all’ospite le preziosità che vi sono contenute.

Fonte foto

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy