• Google+
  • Commenta
10 ottobre 2012

Giuseppe Sciortino eletto direttore di Sociologia e Ricerca sociale

Trento, 10 ottobre 2012 – Sarà Giuseppe Sciortino, docente di Sociologia del mutamento il direttore del nuovo Dipartimento di Sociologia e Ricerca  sociale dell’Università di Trento. Il Dipartimento è uno delle tredici nuove strutture costituite alla luce del nuovo Statuto dell’Università di Trento e che con il 29 ottobre 2012 subentreranno alle sette facoltà e ai tredici dipartimenti nei quali finora era articolata l’attività didattica e di ricerca scientifica dell’Ateneo trentino.

Il professore, unico docente ad aver dato la propria disponibilità, è stato eletto nella tarda mattinata di oggi nel corso della seduta del Consiglio di Dipartimento che si è tenuto nella sede di Sociologia in via Verdi. Sciortino ha ottenuto 31 preferenze su 61 aventi diritto. I votanti sono stati 50. Ci sono state 13 schede bianche, 4 nulle e 2 schede con espressione di voto a docenti non candidati.

Il suo mandato inizierà con il 29 ottobre. Il direttore resterà in carica tre anni e sarà rieleggibile per una sola volta consecutiva.
Giuseppe Sciortino, docente di Sociologia del mutamento e di Teorie sociologiche contemporanee, è coordinatore del corso di laurea in Sociologia dell’Università di Trento. Insegna anche Sociological Approches to Culture ed è docente della Scuola di dottorato in Sociologia. I suoi interessi di ricerca toccano le migrazioni internazionali, le relazioni etniche, la Teoria sociale e la Sociologia culturale.

Nel 1994 è stato insignito del premio “Marcello Lelli” per la migliore tesi di dottorato italiana in Sociologia.
Nel corso della sua carriera è stato spesso all’estero, come faculty fellow presso il Center for Cultural Sociology,Department of Sociology della Yale University e come  visiting fellow al Department of Sociology della Royal University of Phnom Penh (1999-2002).

Per due trienni è stato membro del board della RC16 Committee of the International sociological association e ne è attualmente coordinatore (fino al 2014).
È stato membro del consiglio direttivo del Centro studi di politica internazionale, Roma (2005-2007) e dell’Istituto Cattaneo di Bologna (1997-2010).
È stato editore associato della rivista “Sociological Theory”, (2005-2007). Insieme a Asher Colombo è curatore della serie di volumi “Stranieri in Italia” pubblicata da Il Mulino, Bologna (dall’origine al 2011).

 

Fonte Foto

Google+
© Riproduzione Riservata