• Google+
  • Commenta
12 dicembre 2012

Le prospettive di collaborazione con il Qatar, se ne parla al PoliTo

Politecnico di Torino – LE PROSPETTIVE DI COLLABORAZIONE CON IL QATAR
Dopo la messa a punto del progetto innovativo congiunto per l’individuazione delle perdite d’acqua nelle reti di distribuzione idrica, nuove opportunità di cooperazione per il Politecnico di Torino e l’Italia

Torino, giovedì 13 dicembre 2012
Salone d’Onore
Castello del Valentino
Viale Mattioli 39 – Torino

Incontro con le figure governative centrali nel panorama
della ricerca e della formazione Qatarina
Torino, 11 dicembre 2012 – Nel 2010, il Qatar aveva il più alto PIL mondiale pro capite, e l’economia è cresciuta del 19%. A partire dal 1995 il governo qatarino ha individuato il finanziamento all’istruzione e alla ricerca come lo strumento principale per diventare un Paese moderno basato sulla conoscenza: oggi investe in ricerca circa il 3% del prodotto interno lordo dello Stato, l’Italia circa lo 0,6% (media europea 1,2%).
Il Politecnico di Torino, che negli ultimi anni ha avviato proficue collaborazioni con lo Stato del Qatar, organizza al Castello del Valentino per approfondire le opportunità di cooperazione non solo per l’Ateneo. Interverranno fra gli altri Sheikha Abdulla Al-Misnad – Presidente della Qatar University e Abdul Sattar Al-Taie – Executive Director – Qatar National Research Fund, figure centrali del panorama della ricerca e formazione in Qatar.
Nel corso dell’appuntamento verranno anche presentati i risultati del progetto innovativo “Watermole” per l’individuazione di perdite acqua nelle reti idriche, un dispositivo in grado di “nuotare” nelle condutture dell’acqua, di rilevare e di trasmettere i dati relativi ad ogni piccola perdita, tramite onde radio. Il progetto, apprezzato e premiato dallo stato del Qatar con un milione di dollari, è stato sviluppato insieme alla Qatar University e al Qatar Mobility Innovation Center.

PROGRAMMA:

Ore 10.00 – Incontro con la Professoressa Sheikha Abdulla Al-Misnad, Presidente della Qatar University La Professoressa Al-Misnad è una figura centrale nel panorama dell’alta formazione del Qatar da quasi tre decenni, avendo occupato numerose posizioni prestigiose nell’ambito della didattica e della ricerca. È autrice di oltre cinquanta articoli pubblicati su riviste specializzate e ha ricevuto un dottorato honoris causa in diritto civile dalla Durham University in riconoscimento dei suoi “altissimi meriti nel campo dell’educazione” nel Gennaio del 2008.

Ore 11.00 – Presentazione di obiettivi e risultati del progetto “Un sistema innovativo per l’individuazione di perdite d’acqua nelle reti di distribuzione idrica”, finanziato dal Qatar National Research Fund (QNRF) e nato dalla collaborazione fra la Qatar University, il Politecnico di Torino ed il Qatar Mobility Innovations Center (QMIC). Il Prof. Daniele Trinchero, responsabile del progetto, ne presenterà le finalità, i risultati conseguiti e le possibili ricadute in termini di collaborazioni con il Qatar

Ore 11.30 – Dibattito sulle opportunità di cooperazione con il Qatar

Dr. Abdul Sattar Al-Taie, Executive Director, Qatar National Research Fund (QNRF)
Prof. Sheikha Abdulla Al-Misnad, President, Qatar University
Prof. Mazen O. A. Hasna, Vice President and Chief Academic Officer, Qatar University
Prof. Adnan Abu-Dayya – CEO , Qatar Mobility Innovation Center
Aldo Quilico, Presidente di Consorzio Comuni Acquedotto Monferrato (CCAM)
Armando Quazzo, Dirigente Servizio Sviluppo SMAT spa
Prof. Enrico Macii, Vice Rettore per la Ricerca e il Trasferimento Tecnologico
Prof. Daniele Trinchero, Direttore iXem Labs – DET- Politecnico di Torino

Google+
© Riproduzione Riservata