• Google+
  • Commenta
30 gennaio 2013

Master in business all’Università di Trento

Università di Trento – (a.s.) Quattro università, tra cui l’università di Trento, quattro Paesi europei, un unico titolo di studio.

Università di Trento

Università di Trento

È quanto offre lo European Master in Business Studies (EMBS), una laurea magistrale biennale interamente in inglese, unica nel panorama internazionale grazie all’accordo e all’armonizzazione di quattro diversi sistemi accademici.

I primi 21 studenti ad aver conseguito il titolo di studi congiunto (joint degree) al termine del percorso magistrale sono stati proclamati venerdì scorso nella sede dell’Università di Kassel in Germania, in occasione di una cerimonia che ha visto partecipare i referenti di ciascun Ateneo. Da segnalare, in generale, l’ampio successo alla selezione all’ingresso di studentesse, che sono così ben 19 sul totale dei laureati.

Artefici dell’accordo che sta alla base di questo innovativo corso di laurea sono quattro Atenei dalla forte vocazione internazionale: l’Università della Savoia (Francia) coordinatrice del programma, l’Università di León (Spagna), l’Università di Kassel (Germania) e l’Università di Trento. Per l’Ateneo trentino l’accordo è stato gestito dal Dipartimento di Economia e Management (referente, professor Italo Trevisan e da Paolo Collini, all’epoca preside della Facoltà).

La laurea magistrale EMBS offre ad un gruppo selezionato di studenti (al massimo 30) di varie nazionalità la possibilità di studiare insieme per un periodo di due anni in un ambiente multiculturale. L’obiettivo è quello di formare i manager europei di domani, capaci di muoversi in un ambiente internazionale competitivo e di sentirsi a proprio agio lavorando in contesti multiculturali e sfruttando la conoscenza dell’inglese e di altre lingue comunitarie. A riprova dell’apprezzamento del profilo dei laureati nel mercato del lavoro, basti pensare che, di fatto, tutti i laureati hanno già trovato occupazione in organizzazioni in diversi Paesi europei.

«Un lavoro svolto dalle quattro università – ha commentato il professor Paolo Collini a margine della cerimonia – ha portato, in termini di internazionalità del percorso di studi, qualità degli studenti e opportunità occupazionali dei laureati, a risultati che superano le più ottimistiche previsioni e che sono per noi motivo di grande soddisfazione. L’Università di Trento si presenta così, ancora una volta, come pioniere nei processi di internazionalizzazione a livello europeo».

European Master in Business Studies (EMBS): il programma didattico
Questa nuova laurea magistrale biennale è strutturata in 120 crediti (come previsto dal Sistema europeo per l’alta formazione di Bologna) e prevede corsi esclusivamente in inglese. Si rivolge a laureati europei e non europei, non soltanto in discipline economiche, ma anche in altri ambiti (come scienze sociali, lingue, ingegneria) ma con uno spiccato interesse per l’economia e il management.

Il progetto, frutto di un protocollo d’intesa sottoscritto alcuni anni fa dalle quattro università, è nato per offrire un corso di laurea in Management con focus sul Marketing e con un marcato orientamento europeo ed internazionale, sia in termini di contenuti, sia per quanto riguarda la struttura stessa del corso. Gli studenti sono infatti obbligati a svolgere un semestre di studio in ciascuna delle quattro università partecipanti (il primo a Trento, il secondo in Savoia, il terzo a Kassel e l’ultimo a León).

Al Master in business oltre alla frequenza di corsi e al superamento dei relativi esami, agli studenti viene chiesto di svolgere alcune attività di carattere più pratico: un consultancy project da svolgere in gruppi a cavallo fra primo e secondo semestre, la partecipazione ad un programma intensivo LLP-Erasmus durante il quale viene svolta una vera e propria ricerca di mercato e un tirocinio obbligatorio della durata minima di tre mesi previsto a conclusione del secondo anno, dopo la discussione della tesi per facilitare un’entrata più rapida nel mondo del lavoro.

Il corso ha preso il via nell’anno accademico 2007/08 con 14 studenti: 8 italiani, 4 francesi, 1 tedesco e 1 spagnolo. A questi studenti è stato inizialmente assegnato solo il titolo di studio francese, in attesa di completare le procedure di accreditamento presso i competenti organi italiani, tedeschi e spagnoli. Una volta ottenuto l’accreditamento ministeriale italiano è stato possibile assegnare ai successivi 25 studenti del 2008/09 e ai 20 del 2009/10 il titolo di doppia laurea magistrale in Management e consulenza aziendale – EMBS dell’Università di Trento e di Master in Management des entreprises commerce et vente dell’Universitè della Savoia.

Negli anni al nucleo iniziale di studenti provenienti dalle quattro nazioni coinvolte si sono aggiunti studenti di altri Paesi (tra cui Olanda, Finlandia, Repubblica Ceca, Romania, Turchia, Marocco) a testimonianza di un interesse che supera i confini delle rispettive nazioni.

Grazie alla firma di un protocollo d’intesa integrativo il valore del titolo di studio è stato esteso anche in Germania e in Spagna a partire dall’anno accademico 2010/11. Gli studenti che completano il percorso di studi biennale si trovano così in possesso di un diploma congiunto corrispondete a  quattro titoli, ciascuno riconosciuto nel rispettivo Paese: Laurea magistrale in Management e consulenza aziendale in Italia, Master en Droit Economie Gestion in Francia, Master of Arts in Germania e Master Universitario Europeo en Dirección de Empresas in Spagna.

Google+
© Riproduzione Riservata