• Google+
  • Commenta
14 gennaio 2013

Tangentopoli vent’anni dopo

Università di Padova – Tangentopoli, partito azienda, partito personale, gioiosa macchina da guerra, Ulivo, cespugli, partito anti-romano, secessione, federalismo fiscale, sdoganamento, svolte, leggi ad personam, governatori e sindaci, mattarellum, porcellum, berlusconismo e antiberlusconismo, terzismo, scendere in politica, teatrino della politica, bipartitismo e bipolarismo, centro-sinistra o centrosinistra, antipolitica, società civile: sono solo alcune delle parole usate per descrivere gli snodi della Seconda Repubblica.

Tangentopoli, un libro che raccoglie gli spunti di studiosi, politici e giornalisti italiani (Marco Almagisti, Claudio De Fiores, Elisabetta De Giorgi, Domenico Fruncillo, Andrea Guiso, Michela Manetti, Oreste Massari, Fortunato Musella, Gianluca Pini, Michele Prospero, Giovanni Rizzoni, Alessandra Sardoni, Pasquale Serra, Bruno Tabacci, Luciano Violante e Mauro Volpi) dal titolo “Miti e realtà della Seconda Repubblica” (Ed. Ediesse 2012) prova a fare il punto su luci e ombre degli ultimi vent’anni del nostro paese. Specie in questo periodo di continuo rimescolamento e fermento politico sarà utile riflettere su ciò che è passato in attesa di ciò che sarà.

Martedì 15 gennaio alle  ore 16.30 in Aula L di Palazzo Bo, via VIII febbraio 2  a Padova, verrà presentato il volume “Miti e realtà della Seconda Repubblica” . Saranno presenti i curatori  Nicola Genga e Francesco Marchianò che ne discuteranno con Elisabetta De Giorgi, Università di Lisbona, Alba Lazzaretto e Gianni Riccamboni, Università di Padova.

Google+
© Riproduzione Riservata