• Google+
  • Commenta
8 febbraio 2013

Bando con Premi in Denaro Themis su mafia e stato

Bando con Premi in Denaro Themis su mafia e stato – Eroi e Antieroi. Stato, Mafia e Società.

Il Premio storico-letterario intitolato alla dea della giustizia, Themis, non poteva non affrontare quello che è uno degli argomenti più scottanti della realtà italiana.

È attraverso poesie, racconti brevi e saggi storici, che l’Associazione Culturale organizzatrice “Orizzonti Liberi” chiede agli autori di indagare le figure degli eroi e degli antieroi che compongono la triade Stato/Mafia/Società, dove “mafia” diventa sineddoche ad indicare il sistema malavitoso nelle sue diverse manifestazioni.

Questi i termini entro i quali i partecipanti della terza edizione nelle categorie “Nazionale” e “Studenti delle Scuole Medie Superiori della Provincia di Catania” dovranno trattare il tema proposto. Per i più giovani concorrenti della categoria “Studenti delle Scuole Medie Inferiori della Provincia di Catania” la tematica si declina invece nella trattazione del “bullismo” in quanto fenomeno che presenta aspetti e atteggiamenti propri della cultura mafiosa.

Accanto al riconfermato patrocinio dell’Università degli Studi di Catania, della Provincia Regionale di Catania e dei Comuni di Bronte, Maletto, Maniace e Randazzo, quest’anno nel novero entra anche l’importante riconoscimento dato all’iniziativa dal Ministero della Pubblica Istruzione – Ufficio Scolastico Regionale per la Sicilia – Ambito Territoriale per la Provincia di Catania, a cui si aggiungono i Comuni di Adrano, Biancavilla, Castiglione di Sicilia, Linguaglossa, Nicolosi, Paternò, San Giovanni La Punta, San  Gregorio di Catania. Patrocini che testimoniano la vicinanza delle istituzioni a eventi culturali volti non solo a premiare il merito ma anche a fare riflettere i concorrenti nella loro veste di cittadini.

“Ampliare il raggio di azione del concorso attraverso il coinvolgimento di tutte le Scuole della Provincia di Catania e proporre una tematica forte e sempre attuale: sono questi i nostri segnali per dire che il Premio Themis vuole crescere, rafforzando nel contempo la coscienza civica di chi vi partecipa” commenta il presidente dell’Associazione Barbara Prestianni.

Gratuita la partecipazione al Bando con Premi in Denaro, ad essere invece assegnati premi in denaro, targhe e pubblicazione in antologia. A valutare i lavori una giuria di qualità composta da esponenti di spicco del panorama accademico e culturale italiano i cui nomi saranno ufficializzati a breve.

Termini ultimi per presentare i lavori per partecipare al Bando con Premi in Denaro: 22 marzo 2013 per poesie e racconti brevi, 12 aprile 2013 per saggi storici.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy