• Google+
  • Commenta
20 febbraio 2013

Darwin day all’Università di Ferrara

La campagna di sicurezza stradale Unife
Darwin day all'Università di Ferrara

Darwin day all’Università di Ferrara

L’Uomo che gettò nel panico Darwin. In occasione del centenario della morte di Alfred Russel Wallace.

E’ questo il titolo del terzo appuntamento del DarwinDay 2013 a Ferrara, che si terrà domani, giovedì 21 febbraio, alle ore 21 al Museo di Storia Naturale, (via F. De Pisis, 24), ciclo di eventi organizzato dal Museo e dal Dipartimento di Scienze della Vita e Biotecnologie dell’Università di Ferrara, con il patrocinio dell’Associazione Nazionale Musei Scientifici (ANMS) e della Società Italiana di Biologia Evoluzionistica (SIBE).

L’eredità di Charles Darwin nelle scienze di oggi e nel loro futuro, è il filo conduttore del DarwinDay di quest’anno, tema che verrà proposto attraverso i diversi linguaggi del cinema, della letteratura e, grazie alla collaborazione della Fondazione Teatro Comunale e del Conservatorio “G. Frescobaldi” di Ferrara, del teatro scientifico.

Relatore di questo appuntamento sarà Federico Focher del CNR di Pavia

Come anticipa lo stesso relatore.. “ ‘Il vostro avvertimento che sarei stato preceduto si è rivelato oltremodo vero, non ho mai visto una coincidenza più impressionante; se Wallace avesse avuto il mio abbozzo manoscritto, redatto nel 1842, non avrebbe potuto farne riassunto migliore!’.

Così scriveva Darwin, in preda al panico, all’amico Lyell nell’estate del 1858 dopo aver ricevuto un manoscritto in cui Alfred Russel Wallace indicava per la prima volta la selezione naturale come motore dell’evoluzione. Nel 1858! L’anno prima della pubblicazione dell’Origine delle specie. Oggi quasi unicamente ricordato per essere stato l’altro uomo che scoprì la selezione naturale, Alfred Russel Wallace merita di essere annoverato tra i massimi naturalisti vittoriani, e sicuramente tra i fondatori della biogeografia evolutiva.”.

Google+
© Riproduzione Riservata