• Google+
  • Commenta
1 febbraio 2013

Orientamento universitario all’Università di Urbino

Orientamento universitario all’Università di Urbino  – Si aprirà il 5 febbraio la 17a edizione di Università aperta.

Sono oltre 2400, tra studenti e docenti accompagnatori, le richieste di partecipazione all’evento Orientamento universitario per un totale di 55 scuole italiane dalle più lontane regioni Veneto, Friuli Venezia Giulia e Sicilia alle più vicine Umbria ed Emilia Romagna (Marche comprese).

L’iniziativa conferma l’impegno che l’Università degli Studi di Urbino Carlo Bo dedica alle tematiche legate alla scelta degli studi universitari, fondata su un lavoro di riflessione e di progettazione che si radica sia nelle esperienze finora compiute sia nella connessione agli studi più attuali sull’argomento.

“Una delle novità di questa edizione – spiega il Delegato del Rettore all’Orientamento, prof. Glauco Ceccarelli è la diversa articolazione delle attività proposte, che si svolgeranno al mattino presso l’Area scientifico-didattica “Volponi” e al pomeriggio presso i Collegi universitari. Scopo di questo cambiamento è quello di consentire agli studenti in visita una prima diretta conoscenza sia delle strutture didattiche e di ricerca sia delle residenze universitarie e dei servizi da esse forniti. Da segnalare è altresì il consolidamento delle innovazioni introdotte negli ultimi anni, con particolare riferimento agli incontri formativi pomeridiani condotti da esperti di orientamento, per i quali si registra un notevole incremento delle prenotazioni, che quest’anno superano le 500 unità. Una iniziativa, questa, che comporta un rilevante impegno organizzativo, ma che soprattutto qualifica incisivamente quello urbinate nel panorama degli atenei italiani e garantisce all’evento una valenza effettivamente orientativa, ad integrazione di quella informativa”.

Infatti, mentre al mattino saranno presentati i vari percorsi formativi, in “aule-incontro” nelle quali gli studenti potranno acquisire, in forma interattiva, le informazioni sui corsi di laurea, per il pomeriggio sono previste attività dedicate all’approfondimento della conoscenza di sé e ai processi decisionali, tenuti in piccoli gruppi da esperti del settore.

Inoltre, in un’ottica di crescente attenzione verso la qualità del rapporto con le scuole superiori e il territorio, i docenti accompagnatori saranno impegnati in workshop sui temi dell’orientamento universitario. In particolare si vuole promuovere l’analisi e la discussione delle informazioni acquisite attraverso specifici incontri degli studenti con i propri docenti referenti. La partecipazione al workshop darà diritto ad un attestato di frequenza.

Durante la manifestazione saranno altresì illustrati i servizi che l’Università ha predisposto per assicurare un significativo supporto al percorso formativo di ogni studente, all’ingresso, in itinere e al termine degli studi.

In ultimo, affinché Università Aperta costituisca anche un momento di conoscenza della città di Urbino e del suo patrimonio culturale, e grazie a un accordo con la Soprintendenza al patrimonio artistico e culturale e al Comune, gli studenti delle scuole intervenute potranno visitare gratuitamente il Palazzo Ducale e la Pinacoteca Nazionale delle Marche. Sarà prevista, inoltre, una passeggiata per le vie della città secondo percorsi consigliati;

L’iniziativa di “Università Aperta” viene realizzata nell’ambito del Servizio Front Office, Ufficio Informazioni e Orientamento, al quale ci si può rivolgere per eventuali informazioni e approfondimenti.

INFO

Ufficio Orientamento e Tutorato – via Saffi, 2
NUMERO VERDE 800 462446

Dott. Giuseppe Biancalana – Tel. 0722 305311
Dott. Francesco Biagetti – Tel. 0722 305320
Fax: 0722 305282 mail: orientamento@uniurb.it

Google+
© Riproduzione Riservata