• Google+
  • Commenta
6 marzo 2013

Città della Scienza incendio ipotesi dolosa – Città della Scienza: Il Rettore Corradini “la speranza non brucia”

Citta della scienza
Citta della scienza

Citta della scienza

Università degli Studi di CAMERINO – Unicam solidale con Città della Scienza. Il Rettore Corradini: la speranza non brucia

Camerino, 6 marzo 2013 – “Possono bruciare i muri, gli allestimenti, le stanze, ma non possono bruciare la speranza, la fantasia, la creatività e la voglia di fare. Le terribili immagini che abbiamo visto in questi giorni hanno inferto un colpo durissimo e provocato un dolore immenso non solo a Napoli, ma all’Italia tutta, perché Città della Scienza era, è e tornerà ad essere uno dei simboli della nostra Italia migliore.

Sono certo che a Bagnoli ciò che è bruciato rinascerà  dalle ceneri, più forte di prima.” –  Con queste parole il Rettore Unicam Flavio Corradini ha commentato il tragico rogo che ha avvolto i padiglioni di Città della Scienza a Napoli, trasformando uno dei migliori science centre del mondo in un cumulo di macerie carbonizzate. Sono ancora ignote le cause dell’incendio anche se sembra prendere corpo sempre più l’ipotesi dolosa.

I nostri amici di città della Scienza hanno tutta la nostra solidarietà e vicinanza, in questo terribile momento. Mi auguro che parta da subito un movimento culturale forte, per sostenere quanti operavano da anni all’interno di Città della Scienza, che aggreghi atenei, centri di ricerca, istituzioni ma anche  operatori di settore, gente comune, padri di famiglia che chissà quante volte avranno portato i loro figli a “conoscere la scienza giocando”. E’ nostro dovere appoggiare e proporre azioni immediate per la ricostruzione e la rinascita di questo progetto culturale realizzato. Da parte nostra, faremo il possibile per aiutare i nostri amici,” – ha concluso il Rettore.

Numerose sono le collaborazioni che Unicam ha al suo attivo con Città della Scienza, tra le altre, ricordiamo nel dicembre 2007 un allestimento della mostra “Viaggio nel silicio” del Museo delle Scienze Unicam, ospitato proprio nei padiglioni andati ora distrutti e la partecipazione del gruppo teatrale “Le nuvole” di Città della Scienza alla “Notte dei ricercatori Unicam” nel 2010 organizzata nella sede Unicam di San Benedetto del Tronto.

La Fondazione Idis Città della Scienza ha attivato un conto corrente per raccogliere fondi destinati alla ricostruzione: IBAN IT41X0101003497100000003256   causale: Ricostruire Città della Scienza.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy