• Google+
  • Commenta
9 aprile 2013

Prodi all’Università di Torino su “Erasmus per il futuro dell’Europa”

Avanti miei Prodi
Romano Prodi

Romano Prodi

Università degli Studi di TORINO – Giovedì 11 aprile il Presidente Prodi incontrerà le massime autorità accademiche dell’Università di Torino per il progetto Erasmus per il futuro dell’Europa: il Rettore, prof. Ezio Pelizzetti, il Prorettore, prof. Sergio Roda, il Direttore Generale, dott.ssa Loredana Segreto.

Alle ore 15, presso l’Aula Magna del Campus Luigi Einaudi (Lungo Dora Siena, 100) Torino città universitaria, l’Ateneo torinese, il corpo accademico nel suo insieme, i candidati alle prossime elezioni rettorali accolgono il Presidente Prodi e saranno presenti al suo intervento nell’ambito di Biennale Democrazia, nel corso del quale dialogherà sul tema Il progetto Erasmus per il futuro dell’Europa con Gianmaria Ajani, Edoardo Greppi e Vladimiro Zagrebelsky. Il progetto Erasmus per il futuro dell’Europa ha rappresentato e rappresenta una straordinaria opportunità per milioni di giovani di migliorare la loro formazione nel più autentico spirito dell’Europa unita di cui si apprestano a costituire la classe dirigente. Secondo una coincidenza che non è solo simbolica, nella seicentenaria Università di Torino uno dei suoi più stimati laureati ad honorem di oggi parlerà nel segno di Erasmo da Rotterdam, immenso intellettuale anch’egli laureato all’Università di Torino poco più che 500 anni or sono.

L’Università di Torino esprime tutta la sua soddisfazione per la visita, che la onora, di un suo illustre laureato honoris causa. Sarà l’occasione per mostrare al Presidente Prodi la realtà di un Ateneo che pur nelle difficoltà economiche in cui si dibatte il nostro Paese, e in particolare il settore, della cultura, della ricerca e dell’alta formazione, continua ad esercitare una forte attrattiva aumentando costantemente il numero degli studenti e ampliando le proprie sedi e i propri servizi, come dimostra la recente inaugurazione del Campus Luigi Einaudi, opera di grande pregio architettonico destinata non solo ad accrescere in modo considerevole la disponibilità di aule, biblioteche e servizi per i dipartimenti umanistici, ma anche a modificare in senso positivo la realtà urbanistica e di sviluppo di una zona importante della città.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy