• Google+
  • Commenta
19 aprile 2013

Il ruolo della contrattazione collettiva aziendale e territoriale all’ Università di Urbino

Università degli Studi di URBINO “Carlo BO” – Il ruolo della contrattazione collettiva aziendale e territoriale 

Martedì 23 aprile si terrà a Urbino, nella sede del Dipartimento di Giurisprudenza (aula 3 – via Matteotti,1) a partire dalle ore 14, il  seminario di studi dal titolo “Il ruolo della contrattazione collettiva aziendale e territoriale”.

Spiega la professoressa Piera Campanella, docente di diritto del lavoro, Università di Urbino: “Il seminario vuole essere l’occasione per riflettere sulle opportunità che la contrattazione collettiva di secondo livello, recentemente sollecitata sia dall’Accordo sulla produttività (21 novembre 2012) sia da interventi del legislatore (art. 8 D.L. n. 138/2011 conv. in L. n. 148/2011), offre alle imprese, specie medie e piccole. In relazione alla dimensione nazionale, premessa una ricostruzione del quadro economico, il seminario rifletterà sui recenti sviluppi della struttura della contrattazione collettiva, nonché sulle opportunità e i rischi connessi alla disarticolazione della contrattazione stessa. In relazione alla dimensione locale, l’obiettivo è di individuare esperienze pilota o best practices di piccole o medie aziende, a livello provinciale e non solo, che hanno reagito in modo proattivo alla crisi, introducendo e gestendo, mediante contrattazione collettiva aziendale o territoriale, innovazioni sostanziali nell’organizzazione della produzione, delle risorse umane e dei singoli rapporti di lavoro”.

Il ciclo di seminari nasce nell’ambito della più generale ricerca su “Strategie aziendali, innovazioni e politiche di supporto per il consolidamento e lo sviluppo delle PMI della Provincia di Pesaro-Urbino” e vuole essere l’occasione per riflettere su taluni strumenti giuridici, oggetto di recenti innovazioni legislative, in grado di offrire significative opportunità di crescita per le imprese, in particolare medie e piccole.

L’evento è organizzato dal Dipartimento di Economia, Società e Politica (DESP) e dal Dipartimento di Giurisprudenza (DiGiur) Sezione “Diritto, Impresa e Mercato” dell’Università degli Studi di Urbino Carlo Bo. Il progetto è finanziato con il contributo di Fondazione Cassa di Risparmio di Pesaro e Urbino con il patrocinio dell’Ordine dei consulenti del lavori del Consiglio provinciale di Pesaro e Urbino.

Dopo i saluti del prof. Ilario Favaretto, direttore Dipartimento di economia, Società e Politica dell’ Università di Urbino, Il prof. Alessandro Pagano, dell’Università di Urbino, presenterà il progetto di ricerca “Strategie aziendali, innovazioni e politiche di supporto per il consolidamento e lo sviluppo delle PMI della Provincia di Pesaro-Urbino”.

Il seminario sarà diviso in due parti: una parte incentrata sul contesto nazionale che sarà introdotta e coordinata dalla prof.ssa Piera Campanella dell’Università di Urbino.

Seguirà l’intervento di Franco Scarpelli, Università degli Studi Milano Bicocca sul sistema di relazioni industriali di fronte alla crisi: struttura contrattuale e ruolo della contrattazione collettiva di secondo livello.

La prof. Fiorella Lunardon dell’Università degli Studi del Piemonte Orientale Amedeo Avogardo, tratterà sul sistema di relazioni industriali di fronte alla crisi: la contrattazione collettiva di secondo livello e i suoi contenuti.

La seconda parte relativa al contesto locale sarà introdotta e coordinata dal prof. Paolo Pascucci, direttore del Dipartimento di Giurisprudenza, Università degli Studi di Urbino Carlo Bo.

Alle ore 16 si terrà la tavola rotonda sulla crisi economica e contrattazione collettiva di secondo livello nelle PMI della Provincia di Pesaro e Urbino, con Arianna Balestrieri, Confcommercio Pesaro e Urbino; Stefano Clini, Confindustria Pesaro e Urbino; Simona Ricci, Segretario provinciale CGIL Pesaro e Urbino, Sauro Rossi – Segretario provinciale CISL Pesaro e Urbino

Sarà Giuseppe Del Col dell’Unindustria Pordenone a trattare sulla crisi economica e contrattazione collettiva di secondo livello nelle PMI della provincia di Pordenone: l’esperienza del settore legno arredo.

Concluderà la giornata Massimo Seri, assessore alle Politiche attive per il lavoro e la Formazione professionale della Provincia di Pesaro e Urbino.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy