• Google+
  • Commenta
8 aprile 2013

Incendiati al Teatro Cà Foscari, tratto da romanzo di Moresco

Università “Cà Foscari” di VENEZIA – Giovedì 11 aprile 2013, alle 20.30, al Teatro Ca’ Foscari va in scena la prima assoluta Incendiati dal romanzo Gli incendiati (ed. Mondadori), di Antonio Moresco. Adattamento e regia di Pierpaolo Comini. Con Armando Comini, Paolo Mutti, Francesco Tozzi. Scene e luci Paolo Battistel.

Nel pomeriggio l’incontro con l’autore Incendiati dall’omonimo romanzo di Antonio Moresco adattamento e regia Pierpaolo Comini con Gianni Stoppele

Lo spettacolo sarà preceduto da un incontro con Antonio Moresco, giovedì 11 aprile 2013, alle ore 16, presso la sala Morelli, al piano terra del complesso Malcanton Marcorà (Dorsoduro 3484/D).

All’incontro parteciperanno Carmelo Alberti, Enrico Palandri, Tiziano Scarpa, Julian Zhara. 

INCENDIATI – Tratto dal romanzo Gli Incendiati di Antonio Moresco, Incendiati è una storia d’amore sebbene particolare e fuori dagli schemi classici del genere. Ambientato nei più svariati inferni urbani e inurbani, narra la vicenda di un uomo che, disgustato dalla vita, si rifugia in una zona balneare in piena estate. Mentre infuria un incendio, trova una donna bellissima, di origini straniere, che, guardandolo, gli chiede: “Vuoi bruciare con me?”

Il fulcro della storia sta tutto in questa frase, in questa semplice frase.

Da quel giorno, l’uomo decide di dedicare la sua esistenza a ritrovare quella donna e poter così bruciare con lei.

E’ una storia sulla ricerca dell’altro, sull’immergersi completamente nell’altro. Un’odissea ambientata nelle zone più buie della nostra civiltà: gangster, prostitute e ambienti legati alla droga.

Sul palco l’attore interpreterà il protagonista del romanzo e racconterà, rivivendola, questa storia d’amore. Il palco assurge quindi a metafora del deserto, umano e interiore in cui il protagonista cerca l’immagine, all’inizio sbiadita, della donna amata.

La donna stessa ha un duplice ruolo: quello di co-protagonista del romanzo, una schiava del nuovo millennio alla ricerca della libertà prima di tutto interiore/sentimentale e quello di simbolo di accoglienza, di isola di ristoro, di oasi immersa nello sterile deserto di una civiltà occidentale, ormai schiava dei propri vizi, delle proprie alienazioni.

La storia di un uomo e di una donna alla ricerca l’uno dell’altro per scoprire, forse, che può esistere un’isola immune al fuoco distruttore di una civiltà in decadenza. Fuoco simbolo di distruzione/purificazione, ma anche e soprattutto di una  passione che mentre brucia totalizza un amore disperato e al tempo stesso romantico espresso nella semplice e terribile frase: “Vuoi bruciare con me?” [Pierpaolo Comini]

La biglietteria è aperta il giorno dello spettacolo, dalle 17 alle 20:  Biglietto intero  € 10,00, Biglietto ridotto  € 7,50, Studenti (Università, Conservatori, Accademie e Scuole) e associati Ca’ Foscari Alumni € 3,50, Titolari GAT CARD  € 2,50 

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy