• Google+
  • Commenta
15 maggio 2013

Magistrale Italo Tedesca a Urbino con doppio titolo

Università degli Studi di URBINO “Carlo BO” – Internazionalizzazione: Lingue attiva una  Magistrale Italo Tedesca a Urbino con doppio titolo 

La Scuola di Lingue e Letterature Straniere dell’Università di Urbino Carlo Bo ha compiuto un passo concreto verso l’internazionalizzazione dell’offerta didattica: a partire dall’ a.a. 2013/14 verrà attivato un nuovo curriculum del Corso di Laurea Magistrale Italo Tedesca in “Lingue per la didattica, l’editoria, l’impresa”. Il nuovo percorso si chiama “Interkulturelle Personalentwicklung und Kommunikationsmanagement“ ed è stato ideato e organizzato in collaborazione con l’Università “Friedrich Schiller” di Jena (Germania). Offre agli iscritti la possibilità di studiare un anno a Jena ed uno a Urbino. Alla fine del percorso, superati tutti gli esami previsti, entrambe le Università rilasceranno un titolo di Laurea.

Il piano di studio della Magistrale Italo Tedesca si presenta molto simile al curriculum “Comunicazione Interculturale d’Impresa”. Il suo obiettivo è quello di formare esperti per la gestione della comunicazione e di aspetti linguistico-culturali dell’internazionalizzazione delle imprese. Il nuovo curriculum prevede, inoltre, una specializzazione su problemi della gestione del personale in aziende multiculturali e sulla comunicazione italo-tedesca. 

La nuova offerta formativa con la Magistrale Italo Tedesca è il risultato di una lunga collaborazione tra la Scuola di Lingue e Letterature Straniere e l’istituto di Comunicazione Interculturale d’Impresa dell’Università di Jena. Gli scambi reciproci si sono svolti finora soprattutto nell’ambito del programma Erasmus. Con il nuovo programma la collaborazione viene ulteriormente istituzionalizzato ed elevata ad un livello superiore.

L’istituto di Jena è uno dei più importanti centri di studio e ricerca in Europa sulle tematiche della comunicazione interculturale d’impresa. Il suo Corso di Laurea Magistrale è di grande attrazione per studenti di tutto il mondo. Per i 30 posti disponibili ogni anno arrivano regolarmente più di 300 domande. Il professor Claus Ehrhardt, coordinatore della Scuola di Lingue e Letterature Straniere dell’Università di Urbino e, in quanto docente di lingua tedesca, architetto del nuovo programma per la parte italiana si dimostra molto soddisfatto: <abbiamo creato un’offerta attrattiva, estremamente valida per i nostri studenti. Avranno la possibilità di vivere l’interculturalità e di studiare in un centro molto prestigioso e serio. Non sarà facile perché i colleghi a Jena sono anche molto esigenti, ma sicuramente ne vale la pena>.

Per ora il numero di posti riservati al curriculum è limitato a cinque. Gli studenti dovranno passare il primo anno di corso in Germania e, di conseguenza, seguire le lezioni in lingua tedesca. Sarà indispensabile, perciò, selezionare solo laureati di corsi triennali che abbiano raggiunto un ottimo livello linguistico in tedesco con una conoscenza di base di problemi di comunicazione interculturale. i colloqui di selezione verranno organizzati nella seconda metà di settembre.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy