• Google+
  • Commenta
6 giugno 2013

Giovani business e low cost. Aereoporto di Pisa capitale low cost

Scuola Superiore di Studi Universitari e Perfezionamento S.Anna di PISA – Giovani business e low cost. Aereoporto di Pisa capitale low cost – Il 7 e l’8 giugno incontri fra “cacciatori di teste” e giovani di talento ascoltando storie di successo fondato su nuovi modelli di business: Gina Giani racconterà di come l’aeroporto di Pisa sia diventato una delle capitali delle low cost

Aziende cercano fra gli allievi del Master in Innovazione i manager che le aiuteranno ad uscire dalla crisi  

Due giorni dedicati al “recruiting”, venerdì 7 e sabato 8 giugno alla Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa, per favorire l’incontro fra giovani di talento, come possono essere quelli del Master in Management,Innovazione e Ingegneria dei servizi (Mains) e rappresentanti di aziendeche del cambiamento e dell’apertura al nuovo hanno fatto uno dei loro tratti distintivi. Interverranno anche manager, pronti a dare qualche suggerimento e a portare la loro testimonianza, fra questi Gina Giani, Ceo della società di gestione dell’aeroporto “Galileo Galilei” di Pisa. Si avvia così alla definizione un nuovo modello di collaborazione tra università e imprese grazie all’iniziativa congiunta fra Scuola Superiore Sant’Anna e Ammisa, associazione che riunisce gli ex allievi del Master in Management, Innovazione e Ingegneria dei Servizi (Mains) e che supporta i giovani nel collocarsi presso alcune delle maggiori aziende italiane, in particolare in quelle partner del Master, fra cui Banca Intesa,IbmTelecom Italiagruppo Finmeccanica. “Dopo più di venti anni di vita del Master, gli ex allievi, certi di essere parte attiva di questo modello virtuoso – spiegano i responsabili di Ammisa – contribuiscono ad estendere la rete di relazioni tra l’università, gli studenti e le imprese nelle quali lavorano, ricoprendo spesso posizioni di grande responsabilità. In un contesto economico in cui la fuga dei cervelli e l’assenza di crescita a livello di sistema paese incide in maniera pesante sulle opportunità di sviluppo, l’iniziativa di venerdì 7 e di sabato 8 giugno si inquadra in un’ottica di valorizzazione delle figure di eccellenza che la Scuola Superiore Sant’Anna ha formato e continua a formare nell’ambito del Master Mains”.

L’agenda della “due giorni” sarà particolarmente densa di contenuti e di appuntamenti. Numerose le aziende che il 7 giugno coglieranno l’occasione per partecipare alla giornata di “recruiting”, come BlastnessCabelCore consultingElicaLeroy MerlinNectar ItaliaNetwork contactsOperariSaint GobainWinMed. Molte altre sono coinvolte nel processo di recruiting di allievi ed ex allievi del Master Mains. Fra un colloquio e l’altro non mancherà l’occasione per parlare del complesso scenario che regola il mondo del lavoro oggi, di come è cambiata e continua a mutare la cultura aziendale negli anni della crisi.

Porteranno i loro contributi Bruna Putzulu di MeridianaEnrico Bazzali di PiaggioEugenio Amendola di Anthea ConsultingOsvaldo Danzi di Fior di Risorse.

La giornata dell’8 giugno, dedicata a “l’innovazione che migliora la qualità della vita e crea opportunità di business”, si aprirà con la relazione diDino Pedreschi, considerato il massimo esperto sull’utilizzo di nuove fonti informative per attivare innovativi modelli di business. Saranno ospiti di eccezione Gina Giani, ceo della società di gestione dell’aeroporto di Pisa, che spiegherà come il management del “Galilei” abbia scelto di puntare sulle “low cost” quando il paradigma affermato era di altra natura; interverrà anche Alessandro Camilleri presentando i servizi di Hera nell’ambito delle “Smart Cities”. Ulteriori info: segreteria.ammisa@gmail.com .

 

Google+
© Riproduzione Riservata