• Google+
  • Commenta
27 giugno 2013

Laurea in Medicina e Odontoiatria. Iscrizioni test medicina entro il 18 luglio

Università degli Studi INSUBRIA Varese-Como – Corsi di laurea in medicina e in odontoiatria: entro il 18 luglio vanno presentate le domande di ammissione ai test di accesso

Il nuovo decreto ministeriale ha disposto che la data per le prove di ammissione è il 9 settembre 2013 e ha modificato le regole del cosiddetto “bonus maturità”

C’è tempo fino alle ore 15.00 del 18 luglio 2013 per presentare la domanda di partecipazione alla prova di ammissione ai Corsi di laurea magistrale in Medicina e Chirurgia e in Odontoiatria e Protesi dentaria. L’iscrizione è obbligatoria e avviene esclusivamente in modalità on-line attraverso la procedura presente nel portale Universitaly.

Il Decreto Ministeriale del 12 giugno 2013 n. 449 sostituisce e parzialmente modifica quanto stabilito in precedenza dal decreto n.334 del 2013 e stabilisce che le prove di ammissione per entrambi i corsi di laurea in Medicina e Odontoiatria si svolgono il giorno 9 settembre 2013 nella sede indicata da ciascun candidato come “prima scelta”.

Il perfezionamento dell’iscrizione a Medicina e Odontoiatria deve essere completato con il versamento del relativo contributo di iscrizione che va effettuato entro il 25 luglio 2013 e dal quale sono dispensati gli studenti che hanno già versato il contributo di iscrizione e che confermano la prima preferenza.

Gli studenti che hanno già perfezionato l’iscrizione a Medicina e Odontoiatria on line ai sensi del DM del 24 aprile 2013, n. 334, sono tenuti comunque a rientrare nella procedura di iscrizione con le credenziali già in loro possesso, verificare, integrare o modificare le informazioni contenute nell’iscrizione già effettuata.

La prova di ammissione, “test” in Medicina e Odontoiatria, come già previsto, consiste nella soluzione di sessanta quesiti che presentano cinque opzioni di risposta. Il Candidato deve individuare una sola risposta. Cinque quesiti vertono su argomenti di cultura generale; venticinque su “ragionamento logico”; quattordici su “biologia”; otto su “chimica” e otto su “fisica e matematica”.

Sono ammessi ai corsi in Medicina e Odontoiatria i candidati che abbiano ottenuto nel test un punteggio minimo pari a venti punti.

Per la valutazione delle prove ammissione ai corsi di laurea in Medicina e Odontoiatria il punteggio totale è dato dalla somma dei punteggi ottenuti nelle valutazioni dei test (massimo 90 punti: 1,5 punti per ogni risposta esatta; meno 0,4 punti per ogni risposta sbagliata; 0 punti per ogni risposta non data); e del percorso scolastico, è il cosiddetto “bonus maturità” (min 1 – max 10 punti). Il bonus maturità, relativo alla valutazione del percorso scolastico attribuirà da 1 a 10 punti, anziché da 4 a 10. Il punteggio viene attribuito esclusivamente ai candidati che hanno ottenuto un voto all’esame di stato almeno pari a 80/100 e il cui voto sia non inferiore all’80esimo percentile della distribuzione dei voti della propria commissione d’esame nell’anno scolastico 2012/13 secondo la tabella stabilita dal Ministero*.

«Il voto di maturità non verrà più pesato in base ai risultati ottenuti nella stessa scuola nell’anno 2011-12 – spiega il professor Simone Vender, preside della Scuola di Medicina dell’Università degli Studi dell’Insubria – ma in base ai risultati ottenuti quest’anno nella medesima commissione d’esame. Il “bonus maturità” verrà dato solo a coloro che avranno ottenuto un voto di maturità superiore a 80/100 e “non inferiore – si legge nel decreto – all’80esimo percentile della distribuzione dei voti della propria commissione d’esame nell’anno scolastico 2012/2013”. Ovvero, per aspirare al bonus, bisognerà essere nel 20 per cento più bravo degli studenti valutati dalla stessa commissione ».

I voti dell’esame di stato riferiti all’80esimo percentile di riferimento saranno pubblicati sul portale Universitaly del Ministero Universitaly entro il 30 agosto 2013.

Il giorno 30 settembre 2013 viene pubblicata, nell’area riservata agli Studenti  del sito

<<accesso programmato.miur.it >>, la graduatoria nazionale di merito nominativa che tiene altresì conto del punteggio attribuito alla valorizzazione del percorso scolastico e inizierà lo scorrimento della graduatoria e il perfezionamento delle immatricolazioni secondo i criteri e la tempistica prevista nel bando.

Voto dell’esame di stato  non inferiore all’80esimo percentile e pari a:

Punteggio

100 e lode

10 punti

99-100

9 punti

97-98

8 punti

95-96

7 punti

93-94

6 punti

91-92

5 punti

89-90

4 punti

86-87-88

3 punti

83-84-85

2 punti

80-81-82

1 punto

Per più precisi dettagli si rimanda al sito dell’università dell’Insubria “prove di ammissione ai corsi ad accesso programmato”, al portale Universitaly del MIUR, o al sito accesso programmato.miur.it”.

Google+
© Riproduzione Riservata