• Google+
  • Commenta
6 giugno 2013

L’Oreal Italia per le Donne e la Scienza. Premio L’Oreal a Laureata Unicam

Università degli Studi di CAMERINO – Laureata Unicam tra le 5 vincitrici del Premio L’Oreal Italia per le Donne e la Scienza

Valentina Martena, laureata Unicam nel 2009 in Chimica e Tecnologia farmaceutiche, è una delle cinque vincitrici dell’edizione 2013 del prestigioso Premio nazionale L’Oréal Italia per le Donne e la Scienza.

Ha appena conseguito il titolo di Dottore di Ricerca in Tecnologie Farmaceutiche presso la School of Advanced Studies di Unicam, sotto la supervisione della prof.ssa Piera Di Martino della Scuola di Scienze del Farmaco e dei Prodotti della Salute, ed ora grazie alla borsa di studio L’Oreal potrà proseguire la sua attività di ricerca all’Università di Camerino per i prossimi 10 mesi.

Oggetto della sua ricerca è la sintesi, preparazione e caratterizzazione di nanoparticelle polimeriche funzionali per il trattamento dei tumori del sistema nervoso centrale.

“Alla fine del mio percorso di dottorato – ha dichiarato la dott.ssa Valentina Martena – sono venuta a conoscenza di questa prestigiosa opportunità ed ho deciso di partecipare perché avrei potuto avere una speranza di poter continuare a lavorare sul mio progetto L’Oreal. Sono davvero molto orgogliosa dunque di aver vinto questo premio Premio L’Oreal perché mi permetterà di continuare il mio lavoro qui all’Università di Camerino, per poter dare il mio contributo alla ricerca di una soluzione di un problema ad oggi ancora irrisolto”.

“Sono da sempre appassionata di materie scientifiche – ha proseguito la dott.ssa Martena. Il progetto, che ho svolto durante il mio dottorato di ricerca, riguarda la cura delle patologie del sistema nervoso centrale. Le terapie convenzionali non sono molto spesso efficaci per la cura di queste patologie perché non riescono a raggiungere la sede del tumore. Le nostre nanoparticelle, essendo appunto molto piccole, riescono ad attraversare la barriera encefalica e rilasciano gradualmente il farmaco”.

La cerimonia di premiazione si è tenuta nei giorni scorsi ieri presso la Sala di Rappresentanza dell’Università degli Studi di Milano. E’ l’undicesimo traguardo dell’iniziativa che L’Oreal e UNESCO conducono in nome del progresso scientifico e della promozione della ricerca al femminile. Con questa edizione salgono a 55 le giovani scienziate premiate nel corso di questi anni. Sono 55 giovani donne che, grazie a questa Borsa di studio, potranno beneficiare di un sostegno concreto in più per proseguire con il loro percorso di ricerca, consolidare la loro carriera e giungere a nuove scoperte.

Come di consueto, una prestigiosa giuria presieduta dal Professor Umberto Veronesi ha selezionato le cinque candidate più meritevoli alle quali viene conferita la borsa di studio del valore di 15.000 euro ciascuna.

Nel corso della cerimonia, attraverso emozionanti contributi video, la platea ha potuto vedere le ricercatrici raccontare con le loro parole la loro attività quotidiana, le persone che ne che fanno parte, la loro vocazione per la ricerca scientifica.

Google+
© Riproduzione Riservata