• Google+
  • Commenta
13 giugno 2013

Uniud e Globcom. Gli studenti di relazioni pubbliche nel globcom

Università degli Studi di UDINE – Dall’Univerità di Udine in Sudafrica: Studenti di relazioni pubbliche al simposio del globcom

Saranno premiati i vincitori della competizione internazionale dedicata allo sviluppo della campagna promozionale della città di Stellenbosch

Giorni cruciali, da oggi, giovedì 13, a domenica 16 giugno, per gli studenti di Relazioni pubbliche dell’Ateneo di Udine a Gorizia impegnati nel Globcom – Global communication project. Sette dei diciasette ragazzi, infatti, sono volati a Stellenbosch, in Sudafrica, per il simposio finale della sfida internazionale, durante il quale saranno anche proclamati i vincitori. Il progetto ogni anno coinvolge studenti provenienti da tutto il mondo, suddivisi in team internazionali, cui viene affidato lo sviluppo di un progetto di promozione per conto di un committente internazionale, quest’anno identificato nella città di Stellenbosch.

La partecipazione al simposio, resa possibile grazie anche al sostegno del Consorzio per lo sviluppo del polo universitario di Gorizia, permette agli studenti dell’ateneo di Udine, che hanno lavorato suddivisi in 7 team internazionali, di incontrarsi con i loro colleghi coinvolti nel progetto 2013 e di partecipare alla fasi finali di selezione e premiazione. I team internazionali di studenti hanno lavorato come vere e proprie agenzie di comunicazione cooperanti on line, attraverso l’utilizzo delle piattaforme di comunicazione telematica, quali Skype, Wiggio, Facebook, Google +, per gli incontri e la condivisione di opinioni e idee.

Sotto la guida di Iris Jammernegg, coordinatrice del progetto per l’Ateneo di Udine, per tre mesi, da febbraio a fine maggio, gli studenti «hanno messo in gioco le loro competenze e creatività – dice Jammernegg – collaborando con altri studenti di relazioni pubbliche e scienze della comunicazione di università internazionali nella realizzazione di una campagna di comunicazione per la città Sudafricana di Stellenbosch». I team internazionali sono composti da membri provenienti da Australia, Emirati Arabi Uniti, Germania, India, Inghilterra, Italia, Nuova Zelanda, Portogallo, Russia, Spagna, Stati Uniti e Sud Africa

Google+
© Riproduzione Riservata