• Google+
  • Commenta
10 giugno 2013

Uniud. Fisiologia, allenamento e alimentazione nell’ultra endurance

Università degli Studi di UDINE – Uniud: Ultramaratona: fattori fisiologici, allenamento, regime alimentare

Seminario Uniud mercoledì 12 giugno, alle 9.30, alla Casa dello studente di Gemona del Friuli. Partecipano il nazionale di ultraendurance Ivan Cudin e i maratoneti Anna Incerti, campionessa europea 2010, e Stefano Scaini

É dedicato a “Fisiologia, allenamento e alimentazione nell’ultra endurance”, cioè le competizioni podistiche su distanze superiori alla maratona (42,195 chilometri), il seminario Uniud che si terrà mercoledì 12 giugno, alle 9.30, nell’aula 1 della Casa dello studente di Gemona del Friuli. Saranno illustrati i principali fattori fisiologici che determinano la prestazione in gare di ultraendurance e il regime alimentare adatto a questi atleti. Inoltre, il team di ricercatori di fisiologia dell’ateneo Uniud presenterà un protocollo di allenamento appositamente studiato per un gruppo di atleti della nazionale di ultraendurance con l’obiettivo di far diminuire il costo energetico della corsa. All’incontro Uniud, organizzato dai corsi di laurea in Scienze motorie e di laurea magistrale in Scienza dello sport, parteciperanno anche il nazionale di ultraendurance Ivan Cudin e i maratoneti Anna Incerti, campionessa europea 2010, e Stefano Scaini.

Negli ultimi anni l’aumento del numero di partecipanti alle ultraendurance ha accresciuto anche l’interesse dei ricercatori per cercare di capire quali siano i fattori fisiologici, biomeccanici e nutrizionali che determinano la performance di questi atleti. «I fattori fisiologici più importanti – spiega il coordinatore scientifico dell’incontro, Stefano Lazzer, ricercatore in scienza dello sport – sono rappresentati dalla massima potenza aerobica, o massimo consumo di ossigeno, dalla frazione di essa sostenibile per la durata della gara e dal costo energetico della corsa. In atleti di alto livello, l’allenamento consente di raggiungere valori ottimali dei primi due fattori, mentre rimane ancora discutibile l’effetto dell’allenamento sul costo energetico».

Al seminario Uniud interverranno, fra gli altri, i docenti dell’Università di Udine, Pietro Enrico di Prampero (Fisiologia dell’ultraendurance), Nicola Giovanelli (Fattori che influenzano il costo energetico in gare di ultraendurance), Maria Parpinel (L’alimentazione per le gare di ultraendurance), Ivan Cudin (La preparazione e la gestione di una corsa a piedi di 24h), Anna Incerti e Stefano Scaini (L’allenamento per la maratona in atleti di alto livello).

Google+
© Riproduzione Riservata