• Google+
  • Commenta
27 giugno 2013

Uniurb. Convenzione Storico Archeologica tra Uniurb e Normale di Pisa

Università degli Studi di URBINO “Carlo BO”– Venerdì 28 alle 11,30 la sigla di un’importante convenzione storico-archeologica  tra Uniurb e Normale di Pisa

Venerdì 28 giugno, alle ore 11,30, nell’Aula Magna del Rettorato Uniurb, il Direttore della Scuola Normale Superiore di Pisa Fabio Beltram e il Rettore dell’Università Carlo Bo Stefano Pivato firmeranno una convenzione  che prevede una collaborazione  scientifica di alto livello tra i due Atenei, in ambito storico-archeologico.

La Missione Archeologica Italiana  a Cirene è attiva in Libia dal 1957, grazie al prof. Sandro Stucchi e a suoi allievi urbinati, e ha determinato la scoperta di strutture antiche e di aree monumentali nella città definita l’Atene d’Africa per il prestigio acquisito in età greca e romana nel Mediterraneo meridionale.

La collaborazione tra Uniurb e Normale di Pisa prevede un ampliamento delle prospettive di ricerca a Cirene, con l’apporto di nuove energie e tecnologie, che permetteranno alla Missione urbinate di affrontare temi innovativi di indagine con specifiche  competenze, sviluppate in modo particolare da docenti della Scuola Normale Superiore di Pisa. Si potrà così affrontare con più mezzi  il confronto di carattere scientifico con altre Università  di varie nazioni,  che da vari anni operano in Libia in ambito  internazionale.

Viva è la soddisfazione in ateneo per questa sinergia con un’università di prestigio che consentirà di sviluppare ulteriormente il fronte delle ricerche in atto da più di mezzo secolo, con ricadute di ampio impatto scientifico a favore della cultura storico-archeologica a livello internazionale.

Un risultato ottenuto in occasione del XII Convegno di Archeologia Cirenea, che si aprirà in Palazzo Albani  venerdì 28 pomeriggio e  che vedrà la presenza di tre ricercatori della Scuola Normale Superiore di Pisa; essi presenteranno i primi risultati delle ricerche effettuate in collaborazione su peculiari temi cirenei, grazie alla sinergia programmata da qualche anno con l’Università di Urbino e ora formalizzata con la firma della convenzione da parte dei Rettori dei due Atenei.

Google+
© Riproduzione Riservata