• Google+
  • Commenta
1 luglio 2013

Unisannio. Filippo De Rossi candidato rettore Unisannio presenta il programma per le elezioni

Università degli Studi del SANNIO di BENEVENTO – Si è svolta questo pomeriggio, presso l’Auditorium Sant’Agostino, la Conferenza di Ateneo Unisannio per la presentazione pubblica della candidatura del prof. Filippo de Rossi, unico candidato alla carica di rettore Unisannio.

Il professore de Rossi, già preside della Facoltà di Ingegneria Unisannio, ordinario di Fisica tecnica ambientale, ha illustrato il suo programma di governo che, in caso di elezione, intenderà attuare per il sessennio 2013/2019.

In merito alla sua unica candidatura ha subito spiegato: “L’unità di intenti è un valore etico oltre che pratico. Chi si muove perseguendo propositi comuni raggiunge obiettivi più alti”.

Il candidato al Rettorato Unisannio ha parlato della necessità di un “significativo cambiamento dell’organizzazione funzionale della istituzione per riconsegnare all’università quel ruolo di driver socio-culturale che le recenti disposizioni normative tendono a sottrargli”.

De Rossi, nel ricordare i risultati positivi ottenuti dall’Ateneo Unisannio nell’ambito della ricerca, del successo dei suoi studenti nel mondo del lavoro, della capacità di reperire fondi, dell’internazionalizzazione, ha parlato di caso Unisannio, un esempio di qualità, presupposto per l’autonomia, che va rivendicato sia sul piano territoriale che nazionale. “L’Università del Sannio – ha affermato – è un piccolo Ateneo, ma opera con efficienza di gran lunga superiore alla media degli Atenei italiani, e piuttosto che metterne in dubbio l’esistenza bisognerebbe porsi tempestivamente la necessità di accrescerne le risorse”.

Ha identificato tre ambiti sui quali operare: l’ambito interno Unisannio, con la complessiva riorganizzazione di attività strategiche dell’ateneo; l’ambito di interazione territoriale, per lo sviluppo sostenibile della vasta area in cui si opera, e l’ambito di integrazione scientifico-didattica, riguardante tutte le azioni che vedono l’Università di Benevento relazionarsi con gli altri enti e istituzioni accademiche e di ricerca.

Ha ribadito l’importanza degli studenti, non solo in quanto “vettori di conoscenza” negli ambiti sociali e lavorativi nei quali si trovano ad operare, ma anche in quanto “generatori di idee innovative che contribuiscano ad aumentare la ricchezza economica e culturale delle singole realtà e dell’intero Paese”.

Una particolare attenzione, quindi, ai servizi agli studenti. Il candidato Rettore Unisannio affronta anche la questione relativa alle tasse universitarie, auspicando una progressiva riduzione della contribuzione studentesca.

Infine, un invito a tutta la comunità accademica perché attraverso la concertazione e all’impegno collettivo si possano raggiungere obiettivi condivisi, per invertire la campagna denigratoria a cui è sottoposta l’Università italiana e, in particolare, per collocare Unisannio in una prospettiva di elevata qualità associata a dimensioni sostenibili.

Le votazioni per il nuovo Rettore Unisannio si svolgeranno il 10 e l’11 luglio 2013. Saranno valide se vi avrà preso parte almeno la metà più uno degli aventi diritto al voto. Per l’elezione è richiesta la maggioranza assoluta dei voti espressi da tutti i votanti.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy