• Google+
  • Commenta
26 agosto 2013

Liuc. Entrepreneurship and Management Liuc: nuovo percorso di laurea magistrale

Università “Carlo Cattaneo” – LIUC – “Ragazzi, per trovare lavoro dovete puntare su una formazione esclusiva”

LIUC lancia un percorso di laurea magistrale in Made in Italy: Entrepreneurship and Management

Il momento che l’Italia sta vivendo è emblematico di una crisi che continua a mordere le imprese italiane: il PIL non cresce, mentre lo fa la disoccupazione e, in particolare, quella giovanile, arrivata al 39,1% (+4,6% sull’anno scorso). Tra le varie cause, anche l’università italiana con la sua offerta formativa progressivamente standardizzata verso la domanda degli studenti, piuttosto che verso le reali necessità delle aziende e del mercato.

È per ovviare a questo problema che la LIUC – Università Carlo Cattaneo si è confrontata a fondo con le aziende sue partner per capire quali fossero le competenze specifiche in termini di risorse umane più irrinunciabili in questo periodo. Da questo confronto è nato, all’interno del corso di Laurea Magistrale in Economia Aziendale e management, il percorso tenuto in lingua inglese in “Made in Italy: Entrepreneurship and Management”, finalizzato alla formazione di giovani manager specializzati nella gestione delle aziende italiane e in grado di valorizzarle all’estero.

Al termine di questo percorso, primo nel suo genere in Italia, i laureati saranno sicuri di avere un profilo assolutamente esclusivo e che risponda perfettamente a quanto richiesto dalle aziende: figure in grado di supportarle nelle sfide relative all’export, la vera e propria speranza in un momento in cui il mercato interno italiano sta ristagnando.

I ragazzi potranno contare, inoltre, sull’esperienza di un panel di aziende e fondazioni italiane di primaria importanza che compongono il Comitato di Orientamento e che costituiranno i loro primi solidi contatti nel mondo del lavoro. Avranno quindi la possibilità di confrontarsi in modo professionale con realtà industriali italiane, capendone a fondo le dinamiche e favorendo così il proprio reale e concreto inserimento.

“Quanti nuovi laureati in marketing e in comunicazione ci sono ogni anno?” Chiede il professor Rodolfo Helg, direttore della Scuola di Economia e Management della LIUC. “Sempre di più. Ma i ragazzi devono capire che, se continuano a scegliere università standardizzate, difficilmente potranno poi distinguersi all’ingresso nel mondo del lavoro. Devono imparare a scegliere percorsi di formazione che li rendano unici agli occhi delle aziende, acquisendo così competenze che li trasformino in risorse preziose e irrinunciabili”. 

Google+
© Riproduzione Riservata