• Google+
  • Commenta
24 settembre 2013

Cà Foscari e Cafoscarina. La liberia Cà Foscari compie 50 anni

Università “Cà Foscari” di VENEZIA – Tappa fissa per generazioni di studenti, la libreria universitaria per eccellenza compie mezzo secolo

Cafoscarina, 50 anni di libri. Giovedì 26 settembre si festeggia a Cà Foscari con Tiziano Scarpa, sarà l’occasione per fare il punto sulla situazione delle librerie veneziane

Quest’anno la libreria Cà Foscari compie 50 anni. Si festeggia il 26 settembre, a Veniceat @Cà Foscari alle ore 18, nel cortile dell’ateneo. L’occasione sarà importante, però, anche per fare il punto sulla situazione delle librerie cittadine.

Saranno presenti il rettore di Cà Foscari Carlo Carraro, il sindaco di Venezia Giorgio Orsoni, il professore emerito dell’ateneo Ignazio Musu, fra i fondatori della Cafoscarina, e lo scrittore Tiziano Scarpa.

Nata nel 1963 grazie all’impegno e all’entusiasmo di un gruppo di studenti, di giovani laureati e di giovani docenti, Cafoscarina da sempre ha sostenuto i giovani nello studio cercando di ridurre il prezzo dei libri, di procurare tutti i testi necessari al percorso universitario e di pubblicare materiali didattici adeguati con una spiccata vocazione internazionale.

In questi anni la libreria si è evoluta e ampliata, passando da un piccolissimo negozio all’interno dell’università a tre punti vendita.

Le due librerie che si trovano a pochi passi da Cà Foscari sono diventate un riferimento per tutti i lettori attenti, per molti scrittori, giornalisti e intellettuali che vivono a Venezia.
Anche l’attività della casa editrice Cafoscarina ha prodotto nel tempo alcuni risultati importanti, pubblicando opere che sono annoverate fra i fondamentali in diversi campi, dall’economia alle lingue orientali.

Fu Cafoscarina a pubblicare il manuale di economia di H. Varian ora chief economist di Google; il testo, arrivato alla settima edizione, è adottato come libro di testo in molte università. Lo stesso successo è toccato in sorte a numerosi manuali di insegnamento delle lingue orientali. L’interesse della libreria universitaria veneziana per la Cina, infatti, è nato quando ancora nessuno avrebbe potuto prevedere il ruolo di primo piano che il gigante asiatico avrebbe assunto, grazie all’impulso e alla collaborazione con alcuni allora giovani docenti, come Magda Abbiati e Maurizio Scarpari. E in coincidenza con i 50 anni della Cafoscarina sarà data alle stampe la nuova edizione di un fondamentale dizionario dal cinese all’italiano di Giorgio Casacchia addetto culturale dell’Istituto di Cultura di Shanghai.

L’appuntamento è per giovedì 26 settembre alle ore 18 presso Veniceat @Cà Foscari.

Google+
© Riproduzione Riservata