• Google+
  • Commenta
15 ottobre 2013

Università di Messina. I delegati del Rettore Unime: elenco completo

Scadenza preiscrizioni CdL
Delegati del Rettore Unime

Delegati del Rettore Unime

Conferenza stampa Presentazione Delegati del Rettore e bilancio cento giorni di mandato all’Università di Messina

Si è svolta oggi presso la Sala Senato dell’Università di Messina una conferenza stampa per la presentazione del nuovo nucleo di delegati e responsabili delle Strutture dell’Università di Messina che affiancheranno il Rettore, prof. Pietro Navarra e per fare il punto sui primi cento giorni di mandato.

Il Rettore dell’Università di MESSINA ha sottolineato che “non si è ancora definito del tutto  l’organigramma  ma si è  provveduto a delinearne  una buona parte, non completamento quindi bensì ulteriore composizione del gruppo”.

Si è poi soffermato sul bilancio dei primi cento giorni esprimendo soddisfazione per i risultati raggiunti sebbene  l’inizio del suo mandato  sia  coinciso con un periodo particolare come la pausa estiva.

Delegati del Rettore Unime e bilancio cento giorni di mandato all’Università di Messina

Ricerca all’Università di Messina

  • Varati nuovi regolamenti per l’assegnazione dei posti di ricercatore a tempo determinato e degli assegni di ricerca (entrambi ispirati all’affermazione del merito attraverso indicatori di sistema della qualità della ricerca prodotta, come VQR e mediane ANVUR).
  • Modificato il regolamento che disciplina la figura dei ricercatori a tempo determinato, al fine di annullare la differenza tra le due tipologie (i cosiddetti “RTD Moratti” e “RTD Gelmini”) e di avvicinare il regime della figura del ricercatore a tempo determinato con quello del ricercatore a tempo indeterminato.
  • Visite ai 21 dipartimenti e confronto-dibattito sui risultati ottenuti dall’Università di Messina nella VQR e strategie per il miglioramento della produzione scientifica di Ateneo.
  • Approvati 10 Dottorati autonomi (per complessive 57 borse di studio) e 6 Dottorati in convenzione con altre Università (per complessive 21 borse di studio finanziate dall’Università di Messina e 33 dagli Atenei convenzionati). Nel rapporto tra borse di dottorato e numero di studenti, così, l’Ateneo peloritano può adesso vantare un dato più alto rispetto a quello di Università anch’esse di grande tradizione, come Firenze o considerate in crescita, quale Salerno. Il dato del nostro Ateneo è, altresì, equiparabile a quello dell’Università di Torino. Puntando sui Dottorati, inoltre, l’Università di Messina si è dimostrata, altresì, controtendenza rispetto ad altri Atenei siciliani, i quali hanno dimezzato il numero delle borse e in anticipo rispetto a quelle Università non ancora in grado quest’anno di bandire Dottorati.

 

Google+
© Riproduzione Riservata