• Google+
  • Commenta
2 ottobre 2013

Università di Torino. Attività di tirocinio per Medicina e Chirurgia Unito

Università di TORINO – Presentazione collaborazione tra Università di Torino e A.O. Ordine Mauriziano per nuove attività di tirocinio – giovedì 3 ottobre ore 14.00 Aula Carle Ospedale Mauriziano

L’Università di Torino e l’Azienda Ospedaliera Ordine Mauriziano presentano il programma di collaborazione che consentirà agli studenti del IV, V e VI anno del Corso di Laurea in Medicina e Chirurgia di svolgere le loro attività di tirocinio presso le strutture dell’ospedale Mauriziano Umberto

Con il nuovo anno accademico l’Università di Torino rafforza ulteriormente la collaborazione con l’A.O. Ordine Mauriziano di Torino mediante la Convenzione con la Scuola di Medicina.

La nuova Convenzione dell’Università di Torino, sottoscritta dal Direttore Generale dell’AO Mauriziano, dott. Vittorio Brignoglio ed il Direttore della Scuola di Medicina dell’Università di Torino, prof. Ezio Ghigopermetterà agli studenti del Corso di Laurea Magistrale in Medicina e Chirurgia lo svolgimento dei tirocini formativi presso i reparti dell’Ospedale Mauriziano.

Il piano didattico del corso di laurea in Medicina e Chirurgia dell’Università di Torino prevede dal IV al VI anno la frequenza presso reparti medici e chirurgici, al fine di avvicinarsi alla pratica clinica ed acquisire definite skills, quali, ad esempio, la raccolta anamnestica e l’esecuzione dell’esame obiettivo, sotto la guida sicura di medici d’esperienza. La notizia della promozione ad “ospedale d’insegnamento” è stata accolta con entusiasmo dal personale medico, che numerosissimo si è offerto ad assumere il ruolo di tutor (ben 93), a ciascuno dei quali sarà affidato un limitato numero di studenti, al fine di mantenere elevato lo standard formativo.

Sicuramente gli studenti sapranno riconoscere l’importanza di tale opportunità e già dai primi giorni di ottobre verranno accolti nei reparti di Medicina Interna, Chirurgia Generale, Neurologia, Traumatologia, Otorinolaringoiatria, Chirurgia Plastica, Chirurgia Vascolare, Cardiochirurgia, Odontostomatologia, Urologia, Cardiologia, Allergologia e Immunologia, Endocrinologia, Gastroenterologia, Pneumologia, Nefrologia, Ematologia, Reumatologia, Ginecologia ed Ostetricia, Neonatologia, DEA, Anestesia e Rianimazione Generale, Anestesia e Rianimazione Cardiovascolare, Patologia Clinica, Anatomia Patologica, Radioterapia, Recupero e Riabilitazione Funzionale e Direzione Medica di Presidio.

Domani, giovedì 3 ottobre, dalle ore 14,00 alle ore 16,00, l’AO Ordine Mauriziano di Torino aprirà le porte agli studenti dell’Università di Torino: ad accoglierli nell’Aula Carle il Dott. Vittorio Brignoglio,  Direttore Generale ed il Dr. Giuseppe De Filippis, Direttore Sanitario, insieme all’autorevole rappresentanza universitaria nelle figure del Prof. Ezio Ghigo, della Prof.ssa Rossana Cavallo, Presidente del Corso di Laurea, del Prof.Roberto Albera, Coordinatore dei Direttori delle Scuole di Specializzazione di Area Medica e del dott. Ezio Fragapane, Direttore della Direzione Funzioni Assistenziali, Scuole e Dipartimenti.

“L’AO Mauriziano può fregiarsi oggi del titolo di ospedale “d’insegnamento”– afferma il Direttore Generale dell’AO Mauriziano, dott. VittorioBrignoglio – Tale titolo rappresenta, oltre che un importante segnale di prestigio, anche e soprattutto una tangibile ricchezza. Secondo alcuni dati della letteratura scientifica, infatti, i “teaching hospital”, per il costante aggiornamento a cui sono tenuti i docenti e lo stimolo costituito dalla presenza di giovani discenti, rappresentano le punte di eccellenza del sistema sanitario. L’ospedale frequentato da personale in formazione si giova dello stimolo a mantenere elevati gli standard di qualità ed  il  confronto con gli  studenti costituisce un sicuro stimolo di confronto e di crescita anche per tutti gli operatori sanitari.”

Una grande Azienda Ospedaliera come quella dell’Ordine Mauriziano rappresenta un presidio fondamentale per sviluppare percorsi formativi di tirocinio del Corso di Laurea – commenta il Rettore dell’Università di Torino, prof. Gianmaria Ajani – Si tratta di un valore aggiunto che accresce la sinergia con l’Università. Per i nostri studenti è un’ottima possibilità  di crescita professionale e costituisce uno stimolo. È  in questa direzione che bisogna andare ”.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy