• Google+
  • Commenta
18 ottobre 2013

Università di Trieste. AZTECA prima alla regata 1001VELAcup 2013

Università di TRIESTE – AZTECA dell’Università di Trieste prima alla regata 1001VELAcup 2013

La Festa della Marineria di La Spezia ha ospitato quest’anno l’edizione 2013 del trofeo “1001VELAcup” dell’, che ha visto la partecipazione di 11 imbarcazioni rappresentanti 7 atenei italiani.

L’Università di Trieste, rappresentata dall’Associazione Maya Technology Trieste M.T.T., ha partecipato con l’imbarcazione AZTECA condotta da Marco Meloni (timoniere) ed Elisa Iaiza (prodiere).

Le migliorie apportate all’imbarcazione che aveva esordito con un ottimo quinto posto nel 2012 hanno permesso al team di classificarsi alla prima posizione, ottenendo ben 5 vittorie nelle 6 regate disputate.

Durante le premiazioni tenutesi a bordo del veliero della Marina Militare Amerigo Vespucci gli studenti hanno ricevuto dall’ammiraglio Pacifici la coppa e il trofeo che saranno chiamati a difendere nel 2014. Secondo classificato è risultato il Politecnico di Milano con BAUSCIA e terza classificata l’Università di Padova con ARETE’.

A contorno delle regate tra studenti si è tenuta anche la prova valida per il neoistituito Trofeo Paolo Padova in ricordo del docente milanese recentemente mancato.

Classificatosi nuovamente primo, il team triestino ha ceduto il premio al secondo classificato ateneo meneghino affinché il trofeo potesse essere esposto nei laboratori universitari dove il compianto tecnico aveva a lungo operato.

Gli ottimi risultati hanno dunque ripagato pienamente dei mesi di lavoro gli studenti dell’Associazione M.T.T. Riccardo Pigazzini, Marco Meloni, Elisa Iaiza, Giorgio Burella, Pedro Mendoza Vassallo e gli ex-studenti fondatori Roberto Dalle Molle e Andrea Tilotti.

L’Associazione M.T.T. Maya Technology Trieste ringrazia l’Ing. Franco Trevisan Franco, i Prof. Iginio Marson, Marco Biot, Igor Zotti, Chiara Schmid e il Sig. Bruno Fontanot. 

Non ultimo rivolge un ringraziamento ai supporter tecnici Antonini Legnami, Società Velica di Barcola e Grignano, Ullman Sails, DeWalt, Nanoprom e soprattutto all’Università di Trieste la Fondazione CRTrieste e la regione Friuli Venezia Giulia il cui contributo è stato fondamentale per rendere possibile la realizzazione di “Azteca” da parte dell’Associazione M.T.T. Maya Technology Trieste.

Google+
© Riproduzione Riservata