• Google+
  • Commenta
26 novembre 2013

All’Unime inaugurazione aano accademico e decennale Atreju

Presentazione libro a Unime

Università degli Studi di MESSINA – Atreju festeggia il decennale con l’inaugurazione dell’ A.A. studentesco Unime

Unime

Unime

Si è svolta oggi nell’Aula Magna dell’Unime, l’Inaugurazione dell’Anno Accademico Studentesco Unime intitolato “L’Università che vorrei”, organizzata dall’Associazione Universitaria Unime “Atreju – La Compagnia degli Studenti” per festeggiare il 10° anniversario della sua fondazione.

Nel corso dell’incontro, presentato dallo studente Atreju, Antonio De Domenico, sono state analizzate le problematiche dell’Università Unime.

Dopo la proiezione del video-spot “L’Universitá che vorrei”,
è intervenuto il Prorettore alla Gestione delle risorse finanziarie Unime, prof. Michele Limosani, sottolineando che l’Università deve impegnarsi a creare occasioni di scambio e confronto con gli studenti e ha augurato   che simili opportunità si ripetano.

Il prof. Stefano Agosta dell’Unime è intervenuto su “Didattica e ricerca, la produzione dell’Universitá”,
 mentre lo studente, Giuseppe Zampaglione ha approfondito il tema  dell’internazionalizzazione.

Subito dopo, Marco Antonio De Pasquale ha parlato  delle prospettive occupazionali offerte dalla nostra universitá , mentre  “Lavoro e impresa nel mercato europeo” e “Soluzioni d’impresa nel mercato del Mezzogiorno” sono stati i temi trattati rispettivamente dal Prof. Dario Latella, docente di Diritto Commerciale
e dal Prof. Maurizio Lanfranchi, docente di Economia e Politica Agraria.

Domenico Mazza e Andrea Santalco hanno poi parlato della situazione attuale e delle prospettive di miglioramento di biblioteche ed aule studio e della Casa dello Studente mentre il Questore, dott. Carmelo Gugliotta, è intervenuto sul tema  “Universitá come scuola della legalitá”.

A conclusione della giornata all’Unime è stato premiato l’ ex-studente Pierpaolo Ruello.

Banner scrivi a redazione controcampus

I festeggiamenti si concluderanno domani, 27 Novembre, con un Concerto d’Ateneo Unime presso la Scalinata del Rettorato, durante il quale a partire dalle 21 si esibiranno band composte da studenti universitari; sarà un’occasione per aprire le porte dell’ università agli studenti, un modo per ravvivare lo spirito di appartenenza e l’ aggregazione intorno all’ istituzione universitaria.

Google+
© Riproduzione Riservata