• Google+
  • Commenta
29 novembre 2013

All’Università degli Studi di Perugia presentazione del dipartimento di scienze politiche

Università degli Studi di PERUGIA – Presentazione del Dipartimento di Scienze Politiche all’Università degli Studi di Perugia Mercoledì 4 dicembre 2013, ore 10.15

Università degli Studi di Perugia

Università degli Studi di Perugia

L’Università degli Studi di Perugia in questo periodo (novembre-dicembre 2013) vive una fase di transizione dalle 11 Facoltà, destinate a scomparire, ai 16 nuovi Dipartimenti che ne erediteranno le funzioni nel prossimo futuro, a partire da gennaio 2014.

La Facoltà di Scienze politiche dell’Università degli Studi di Perugia promuove mercoledì 4 dicembre 2013, alle ore 10.15, nell’Aula 1 della sede di via Pascoli, la cerimonia inaugurale dell’anno accademico 2013-2014 e la presentazione del nuovo Dipartimento di Scienze Politiche dell’Università degli Studi di Perugia.

Dopo il saluto del Magnifico Rettore dell’Università degli Studi di Perugia, professor Franco Moriconi, seguiranno gli interventi ufficiali che illustreranno le peculiarità della nuova struttura didattica.

“Dalla Facoltà al Dipartimento: prospettive e problemi” è il tema che verrà affrontato dai professori Giorgio Eduardo Montanari, Preside della Facoltà di Scienze Politiche, Carlo Carini, Direttore del Dipartimento di Scienze Storiche e Roberto Segatori, Direttore del Dipartimento Istituzioni e Società; il professor Ambrogio Santambrogio, nuovo Direttore del Dipartimento di Scienze Politiche, fornirà  le linee guida della struttura con l’intervento “Comunità, interdisciplinarità, spirito critico: tre parole chiave per il nuovo Dipartimento”.

Previsti i saluti Letizia Pietrolata e Andrea Marconi, rappresentanti, rispettivamente, del personale tecnico-amministrativo e degli studenti dell’Università degli Studi di Perugia.

Alle ore 11.15 lectio magistralis  di Franco Crespi, Professore Emerito dell’Università degli Studi di Perugia, sul tema “Il ruolo delle scienze politiche e sociali oggi”. 

Google+
© Riproduzione Riservata