• Google+
  • Commenta
15 novembre 2013

Classici della letteratura Italiana all’Università degli Studi di Udine

Progetto Biochar Plus
Classici della letteratura Italiana a Uniud

Classici della letteratura Italiana a Uniud

I classici della letteratura Italiana. I nostri contemporanei di ieri. Incontro promosso dal dipartimento di Studi umanistici dell’Università degli Studi di Udine.

Tavola rotonda martedì 19 novembre, alle 10.30, palazzo Antonini, Università degli Studi di UDINE Con Carlo Ossola, fra i massimi studiosi internazionali di letteratura.

Quali sono i testi classici della letteratura italiana, cioè opere, e autori, che al di là di epoche e di tendenze possono fungere da modelli di riferimento per la letteratura mondiale? Queste e altre questioni su ruolo, storia e identità della nostra letteratura nel panorama internazionale saranno al centro della tavola rotonda “Risposte oggi dai classici di ieri” che l’Università degli Studi di Udine organizza martedì 19 novembre, alle 10.30, nella sala “Gusmani” di palazzo Antonini, in via Petracco 8 a Udine. Primo interlocutore dell’incontro sarà Carlo Ossola, docente di Letterature moderne dell’Europa neolatina. Insieme a lui discuteranno Vittorio Formentin, Domenico De Martino, Matteo Venier, Renzo Rabboni, Cesare De Michelis. Coordina Claudio Griggio.

Nel corso dell’incontro dell’Università degli Studi di Udine, organizzato dal dipartimento di Studi umanistici dell’Ateneo friulano, verrà presentata la Letteratura italiana. Canone dei classici (Utet Grandi Opere), in otto volumi, diretta da Carlo Ossola, con la collaborazione di Giacomo Iori.

Carlo Ossola è entrato come docente del Collège de France dopo aver insegnato presso le università di Padova, di Ginevra e di Torino. È stato a lungo ispiratore dei corsi di alta cultura presso la Fondazione Giorgio Cini di Venezia e attualmente è direttore dell’Istituto di studi italiani (Isi) dell’Università della Svizzera italiana di Lugano. Studioso di chiara fama, è tra i più apprezzati storici delle idee e tra i critici di letteratura italiana più fini, specie nello studio delle interrelazioni con le culture europee.

«Alcune sue monografie e studi  – spiega il professor Claudio Griggio coordinatore scientifico dell’incontro dell’Università degli Studi di Udine – sono sempre portatori di novità e di intuizioni felici, e a buon diritto sono punti di riferimento nella letteratura critica. L’Università degli Studi di Udine, i suoi docenti, i suoi studenti, e quelli delle scuole collaboratrici sono felici e onorati di ascoltarlo a proposito di un’opera così importante e coraggiosa».

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy