• Google+
  • Commenta
8 novembre 2013

Erasmus: SpL-AU sui fondi erasmus + “più diritto allo studio, più internazionalizzazione”

I nuovi finanziamenti sul progetto Erasmus, il nuovo progetto Erasmus +, le dichiarazioni e critiche di SpL-AU.

“Apprezziamo molto lo stanziamento europeo dei 14 milioni di euro per il nuovo progetto Erasmus +, con la previsione di maggiore rapidità nel pagamento delle borse di studio e di un sistema di microcredito per ottenere prestiti agevolati.

Riteniamo prioritario che il MIUR fornisca garanzie sul mantenimento dei programmi volti all’Erasmus e volti all’internazionalizzazione, utili per la crescita personale culturale e spesso lavorativa dei nostri giovani universitari”, così Diana Fabrizi, capogruppo Studenti per le libertà-Azione Universitaria in Consiglio Nazionale degli Studenti, in merito all’approvazione in commissione cultura del Parlamento Europeo dei fondi destinati, a partire da gennaio 2014 e per 7 anni, al progetto Erasmus + qualora si ottenesse l’approvazione definitiva anche da parte del Consiglio UE.

“Di certo i fondi richiesti al Governo e necessari per i nostri Atenei non vanno destinati esclusivamente ai progetti all’estero, vista l’urgenza di concrete soluzioni per un diritto allo studio tra i più carenti dei Paesi OCSE o per strutture universitarie spesso fatiscenti,” – continua la nota – “ma allo stesso tempo vorremmo evitare che i tagli o le riduzioni dei finanziamenti sull’istruzione a cui siamo abituati colpiscano anche il settore della mobilità internazionale, come ad esempio stava accadendo in Spagna dove, dopo le proteste degli studenti stessi, si è fortunatamente sospesa la soppressione degli aiuti economici”.

“Il provvedimento approvato dal Parlamento Europeo lascia ben sperare per i circa cinque milioni di beneficiari previsti entro il 2020 e rappresenta anche un forte segnale per invitare il nostro Paese a favorire il programma Erasmus +, nonché gli altri simili ad esso, come sintesi tra una maggiore spinta all’internazionalizzazione e una maggiore tutela del diritto allo studio”, conclude il capogruppo di SpL-AU.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy