• Google+
  • Commenta
6 novembre 2013

Dopo il Decreto Scuola del Ministro Carrozza un’ora di geografia all’Università di Padova

Ripartire dalla Solidarietà a Unipd

Università degli Studi di PADOVA – Per un’ora di geografia in più riflessioni dopo il decreto Scuola del Ministro Carrozza

Unipd sul decreto scuola

Unipd sul decreto scuola

Dopo il Decreto Scuola del Ministro Carrozza un’ora di geografia all’Università di Padova

In un’intervista di pochi mesi fa Franco Farinelli, Presidente dell’Associazione dei Geografi Italiani, diceva: «In Occidente la forma archetipica del sapere non è la filosofia, ma la geografia».

E non è un caso se sul più antico mappamondo del 1504 siano tracciati con alto dettaglio l’Europa, il Nord Africa e il Medio Oriente. E nemmeno che in Vaticano esista una galleria lunga 120 metri, la Galleria delle carte geografiche, affrescata nel 1580 con le mappe dell’Italia e le piante della città più importanti, da Antonio Danti sotto la consulenza del fratello cartografo Ignazio.

Cronaca di oggi è invece il decreto scuola del Ministro Carrozza, emanato all’inizio del corrente anno scolastico, il 12 settembre, che stanzia più di 13 milioni di euro (per il biennio 2014-15) al fine di riposizionare un’ora di geografia generale ed economica nel biennio iniziale degli Istituti tecnici e professionali. La conversione in legge del decreto scuola, approvata dalla Camera dei Deputati la scorsa settimana, è stata discussa in Senato mercoledì 6 novembre.

Auspicando che il decreto scuola diventi effettivo, il Dipartimento di Scienze Storiche, Geografiche e dell’Antichità Sezione di Geografia dell’Università di Padova, l’Associazione Italiana Insegnanti di Geografia Sezione Veneto in collaborazione con  l’Associazione dei Geografi Italiani e con il patrocinio dell’Ufficio Scolastico Regionale del Veneto hanno organizzato un incontro pubblico in cui si vuole dare un contributo alla riflessione sulle motivazioni che hanno spinto il Governo ad investire nuovamente nel sapere e nelle pratiche geografiche, ma soprattutto su quali contenuti potrebbero sostanziare quest’ora aggiuntiva.

Questi due interrogativi sono stati lanciati qualche settimana fa dall’AIIG tramite un  (sondaggio sul web). Le risposte pervenute (circa 70) comunicano il punto di vista di insegnanti, cittadini interessati al tema decreto scuola 2013, personalità della politica e della cultura come Gianfranco Bettin e il sociologo Ilvo Diamanti e di chi svolge la propria attività lì dove ci può essere più bisogno di “formazione geografica” (turismo ed editoria turistica).

Dal sondaggio emerge l’attenzione all’alto valore educativo della Geografia, sia in termini di conoscenza del mondo che per il suo apporto alla formazione civica dei ragazzi, quale scienza fondamentale per educare al pensiero sistemico e complesso. Ad un condiviso rammarico per l’esiguità di tempo concessa alla disciplina anche dopo questa piccola “riforma”, si contrappone comunque una grande ricchezza di proposte per valorizzare il suo potenziale apporto, in particolare su temi di attualità, quali le migrazioni e l’interculturalità, la globalizzazione, le emergenze ambientali.

Venerdì 8 novembre, alle ore 16.30, in Aula Brunetta di Palazzo Wollemborg, via del Santo 26 a Padova, si terrà un incontro aperto al pubblico dal titolo “GEOGRAFIA + 1. Riflessioni aperte a margine del decreto scuola “L’istruzione riparte” (d.l. 204/2013) che potenzia l’insegnamento della geografia negli istituti tecnici e professionali” organizzato da Benedetta Castiglioni, DiSSGeA Università di Padova,  Sara Bin e Giovanni Donadelli, AIIG sezione Veneto a cui parteciperanno Franco Farinelli, Presidente dell’Associazione dei Geografi Italiani, Donato Testa, Silvia Cal, e Federico De Boni, docenti di Geografia nella scuola secondaria, in cui verranno presentati i risultati del sondaggio, rielaborati da un gruppo di insegnanti di Geografia.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy