• Google+
  • Commenta
25 novembre 2013

Sciopero Trasporti 3 dicembre 2013: orari e modalità sciopero mezzi e aerei

Martedì 3 dicembre è stata indetta una giornata di sciopero per i lavoratori dei trasporti pubblici locali a Roma 

Sciopero

Sciopero

Sciopero trasporto pubblici a Roma. Non sono bastati gli scioperi proclamati durante il mese di novembre a scongiurare il pericolo di pesanti privatizzazioni nel settore dei trasporti pubblici tant’è che è prevista una nuova giornata di protesta nella capitale.

Orari e modalità sciopero trasporti 3 dicembre. Saranno in molti, infatti, i dipendenti dei trasporti pubblici locali che martedì 3 dicembre incroceranno le braccia a Roma.

Mentre Atac e Trotta Bus Service S.p.A. si fermeranno dalle 8.30 alle 17.00 e dalle 20.00 a fine servizio, Roma Tpl Scarl non sarà operativa dalle 8.30 alle 16.30. A ciò si aggiungerà lo sciopero per la rimessa di Porta Maggiore dalle 8.30 alle 12.30. I disagi saranno non pochi per via delle avverse condizioni meteorologiche poiché  si attendono precipitazioni su tutto il Lazio e le temperature in discesa si avvicineranno allo zero.

Sciopero Trasporti

Sciopero Trasporti

Motivi dello sciopero trasporti. Dietro l’astensione dalle attività lavorative e sciopero, c’è la disapprovazione e il rifiuto delle politiche dell’esecutivo tese alla privatizzazione nel settore dei trasporti, contro cui i dipendenti, tramite i rappresentanti di categoria, si oppongono fermamente.

A rendere noti i motivi di questa sequela di scioperi è l’Unione Sindacale di Base Lavoro Privato che, in un comunicato riguardante lo sciopero nazionale del 6 dicembre, ha sottolineato quanto la politica di  privatizzazione nel settore dei trasporti proposta dal governo possa rivelarsi dannosa per i lavoratori. L’USB, inoltre, riporta le esperienze di dismissione avvenute con Telecom, Alitalia e ILVA come esempi fallimentari di privatizzazione e teme che, se ciò dovesse avvenire anche per il settore dei trasporti pubblici, le linee diminuirebbero, si avrebbe un drastico peggioramento del servizio ma soprattutto le condizioni salariali dei dipendenti andrebbero deteriorandosi.

Sciopero aereo 3 dicembre 2013. Anche per la compagnia aerea Air Italy il prossimo 3 dicembre sarà una giornata di sciopero che si protrarrà per 4 ore, visto che gli assistenti di volo si fermeranno dalle 12.00 alle 16.00, come proclamato da UGL Trasporto Aereo.

Dopo che nel gennaio 2013 Meridiana S.p.A. ha acquisito Air Italy, la compagnia aerea con sede a Gallarate sta vivendo un periodo critico in cui l’incubo della cassa integrazione e dei licenziamenti è sempre più reale.

Mentre il governo Letta sembra convinto di arginare il debito pubblico attraverso un piano che prevede numerose privatizzazioni, in realtà esse coprirebbero solo un’esigua parte della voragine di circa 2000 miliardi, così opprimente per l’economia del Bel Paese. Sebbene si sia appena concluso lo sciopero “selvaggio” che ha visto i dipendenti del trasporto pubblico genovese fermi per 5 giorni, presto l’aria gelida di dicembre sarà infiammata da nuove proteste.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy