• Google+
  • Commenta
5 dicembre 2013

Università degli Studi di Ferrara in India a “Historical City Centres”

Università degli Studi di FERRARA – Il Dipartimento di Architettura dell’Università degli Studi di Ferrara ad Ahmedabad in India per il workshop “Historical City Centres”

Unife

Unife

Organizzato nell’ambito dell’accordo di cooperazione internazionale con l’Università Indiana CEPT

È in corso ad Ahmedabad nello stato indiano del Gujarat il workshop internazionale “Historical City Centres” organizzato dal Dipartimento di Architettura dell’Università degli Studi di Ferrara e dall’Università CEPT, Centre for Environmental Planning and Technologies di Ahmedabad, prima iniziativa prevista dall’accordo quadro di cooperazione recentemente firmato tra le due Università.

L’evento, inserito nel programma Summer School dell’Università indiana, vede coinvolti 30 studenti del CEPT e 14 studenti dell’Università degli Studi di Ferrara provenienti da diversi anni del corso di laurea in Architettura: Manuel Consolaro, Beatrice Corsini, Caterina Dallolio, Miriam Gallerani, Giovanni Carlo Gentili, Giulia Ghiotti, Matilde Giordani, Irene Giovannini, Xian Lu, Maya Namaki Eraghi, Laura Palara, Andrea Samory, Giulia Scrascia, Alessandra Strinati, coordinati dal Prof. Marcello Balzani e dagli architetti Pietro Massai e Luca Rossato, afferenti al Centro DIAPReM, Centro Dipartimentale per lo Sviluppo di Procedure Automatiche Integrate per il Restauro dei Monumenti,  dell’Università degli Studi di Ferrara.

Gli studenti indiani sono coordinati dalla Prof.ssa Minakshi Jain, esperta di restauro architettonico e nota conoscitrice delle architettura del Rajasthan, aiutata dagli architetti Chaitra Sharad e Sanket Mhatre.

Il workshop incentrato su Jodhpur nello stato del Rajasthan, chiamata la città blu per il colore delle sue case nel centro storico, vede il supporto del Mehrangarh Museum Trust, associazione no-profit che tutela fortezze e palazzi della famiglia reale e dalla municipalità di Jodhpur.

Dopo il successo del workshop dell’agosto 2012 incentrato su Gandhinagarh organizzato in collaborazione con il National Institute of Design di Ahmedabad e coordinato dal Prof. Giuseppe Mincolelli del corso di Design del Prodotto Industriale dell’Università degli Studi di Ferrara, questa nuova esperienza contribuirà alla comprensione della ricchezza locale architettonica e sociale attraverso analisi sul campo, lezioni frontali e visite guidate ai principali luoghi di interesse della regione.

I risultati del workshop saranno resi pubblici attraverso una mostra prevista il 12 dicembre presso gli spazi espositivi dello stesso CEPT ad Ahmedaabd ed avranno visibilità prossimamente nella galleria del Mehrangarh Fort, una dei siti indiani più visitati dopo il famoso Taj Mahal di Agra.

Google+
© Riproduzione Riservata