• Google+
  • Commenta
10 gennaio 2014

Università di Messina: raccolta rifiuti intelligente a Ingegneria

Università di MESSINA – Una raccolta dei rifiuti intelligente a Ingegneria dell’Università di Messina

L’Università di Messina dichiara il proprio impegno a collaborare per la risoluzione del problema dei rifiuti, guardando con favore alle idee proposte dalla Strategia Rifiuti Zero 2020 di Paul Connett.

Lunedì 13  gennaio, alle ore 15.30, presso l’Aula Magna “A. Donato”  dell’ex Facoltà di Ingegneria dell’Università di Messina si svolgerà un seminario sul tema “Una raccolta dei rifiuti intelligente a Ingegneria”.

All’incontro dell’Università di Messina, moderato dai professori Nino D’Andrea, Direttore del Dipartimento DICIEAMA, ed Edoardo Proverbio, Direttore del Dipartimento DIECII, interverranno, tra gli altri, il Rettore dell’Ateneo peloritano, prof. Pietro Navarra, l’Assessore comunale all’Ambiente, dott. Daniele Ialacqua, il responsabile RD Messinambiente, dott. Cesare Corrieri, e il prof. Beniamino Ginatempo, del Comitato Nazionale della L.I.P. RZ.

Lo scopo del seminario all’Università di Messina è quello di sollecitare la razionalizzazione della raccolta dei rifiuti anche all’interno dell’Ateneo, sensibilizzando la Comunità Accademica e gli studenti su un tema di grande attualità, molto sentito nella società moderna.

L’iniziativa è partita dall’ex Facoltà di Ingegneria; l’Università di Messina, d’altra parte, già da anni ha avviato delle procedure che permettono di differenziare i rifiuti e ove possibile riciclare alcuni materiali, come la carta.

A tal riguardo ci si propone, inoltre, di stabilire un rapporto intenso e proficuo con le altre Istituzioni cittadine, individuando punti di raccolta e coinvolgendo gli studenti.

Google+
© Riproduzione Riservata